INAUGURATA LA FORESTERIA, SABRINA SABATINI: "IL SETTORE GIOVANILE AL FEMMINILE E' UNA GRANDE SCOMMESSA"

Inaugurata ieri sera la foresteria della Passalacqua spedizioni, intitolata a Francesco Passalacqua, padre del presidente Gianstefano. Uno stabile, in via Demostene, che diventa la casa delle giovani promesse biancoverdi che, provenienti da fuori Ragusa, scelgono proprio la società iblea per crescere e fare esperienza. Per dedicarsi ancora maggiormente a questo ramo, oltre a Ninì Antoci, dirigente responsabile del settore giovanile, il presidente Gianstefano Passalacqua ha individuato nella figura di Sabrina Sabatini, la figura di vicepresidente della società, con delega al settore giovanile. “Il settore giovanile al femminile è una grande scommessa – dice la Sabatini – La società non intende solo reclutare ragazze dai sei anni in su e dare loro la possibilità di giocare a basket, seguite da uno staff di professionisti, la società vuole offrire spazi di aggregazione, spazi per la condivisione di idee, spazi per il gioco, a volere sintetizzare al massimo potremmo dire “uno spazio per il tempo libero organizzato”, dove organizzato si riferisce sia allo spazio che al tempo. Stiamo mettendo in piedi tante piccole idee perché il Palaminardi possa essere per le atlete un luogo di riferimento anche al di fuori del allenamento. Ma le scommesse sul settore giovanile non finiscono qua! La volontà di fare un vivaio di qualità per la prima squadra porta anche a dare uno sguardo fuori provincia e quindi alla nascita della foresteria per ospitare le nuove reclute. Anche in questo progetto la società è consapevole di dovere affrontare il problema “al femminile”, di dovere dare alle famiglie i giusti punti fermi per aiutarle a superare una resistenza al distacco che è molto più forte di quanto non lo sia per i ragazzi; lo dico con tutta la consapevolezza di una mamma il cui figlio è andato a giocare a Roma a soli 15 anni. Credo che per questa emancipazione dalle famiglie e delle famiglie, la società abbia lavorato d’eccellenza! La foresteria è ben organizzata in ogni dettaglio, dalla vicinanza ai punti nevralgici della città (scuola, campo, stazione autobus, centro), alla scelta del personale di supporto, dagli spazi interni alla possibilità di appoggio in locali limitrofi per le famiglie in visita. Adesso, fatta la foresteria, ci dedicheremo alle forestiere ed alla loro crescita professionale e personale”. A tagliare il nastro, la madre del presidente Passalacqua.

Com’è noto, le giovani promesse della Passalacqua spedizioni, oltre a partecipare ai campionati giovanili di categoria, prenderanno parte anche al campionato di serie B.

 

 

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua spedizioni

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author