Inizia a Montecatini il girone di ritorno della Bakery Piacenza

Con la partita casalinga contro Bottegone si è concluso il girone di andata della stagione 2015/2016 ed è tempo di nuovi bilanci in casa Pallacanestro Piacentina: il terzo posto in classifica a dispetto degli infortuni ad elementi importanti nel roster della Bakery è un risultato di cui il Presidente Beccari si è detto ampiamente soddisfatto. A fargli eco è Giovanni Lunghini, assistente allenatore dei biancorossi:

“Il bilancio di questo girone di andata è ultra-positivo. Siamo una squadra ad oggi imbattuta in casa, visto che l’unica sconfitta è arrivata in una partita sostanzialmente non giocata. Il PalaBakery si è dimostrato un vero e proprio fortino. Solo 2 poi le sconfitte esterne (Cecina e Cento), su campi ostici dove quali molte squadre faranno fatica a giocare. Non dimentichiamo poi che parliamo di un gruppo nuovo, da compattare, e che ha giocato l’intero girone di andata senza Luigi Dordei e circa tre quarti dello stesso senza Fabio Cuccarese. Siamo terzi in classifica, possiamo ritenerci soddisfatti di quanto fatto finora”

Sabato scorso contro Bottegone è stata partita intensa: un primo quarto a ritmi incredibili, poi la grande difficoltà nel secondo quarto. Decisiva è stata la reazione nel secondo tempo: su cosa avete costruito il parziale risultato poi decisivo?

“Le partite cosiddette “testa-coda” sono sempre difficili: Bottegone è arrivata al PalaBakery senza nulla da perdere. Per loro in caso di sconfitta non sarebbe cambiato nulla, mentre in caso di vittoria sarebbe stato un vero e proprio “colpo.” A differenza loro, noi avevamo tutto da perdere, e quindi nell’economia della nostra partita era nettamente più importante l’aspetto mentale rispetto a quello tecnico. Molto è stato dato per scontato all’inizio, ed il risultato è stato quello svantaggio all’intervallo. Nel secondo tempo abbiamo cambiato ritmo, ci siamo stretti in difesa, e siamo riusciti a scavare il solco che poi ci ha portati a vincere la sfida.”

Si apre il girone di ritorno con una trasferta ostica: Monsummano (che gioca le proprie partite interne in un palazzetto storico come il Pala Terme di Montecatini) è in striscia positiva da ben 6 turni. Quali le insidie maggiori?

“Monsummano viene appunto da 6 vittorie consecutive, segna circa 82 punti a partita ed ha aggiunto un elemento importante come Vannini. Ora i toscani hanno veramente 10 giocatori che possono reggere il campo. Mi aspetto un clima playoff su quello che sarà campo difficile. All’andata facemmo fatica vincendo di 2 una partita che vedeva loro alle prese con alcune assenze, mentre noi avevamo appena perso Dordei per infortunio. Mercoledì saremo ancora senza di lui, mentre Monsummano sarà al completo. Come per tutti, c’è stato poco tempo per preparare questa partita, avendo giocato il 2 e trascorso Natale e Capodanno in palestra. Con poco tempo a disposizione, quindi, il lavoro di preparazione è stato incentrato sull’aspetto mentale: andiamo a Montecatini per giocare al meglio la nostra pallacanestro.”

Palla a due tra Gioiellerie Fabiani Monsummano e Bakery Piacenza mercoledì 6 Gennaio alle ore 18:00 presso il PalaTerme di Montecatini (PT). Arbitri dell’incontro i signori Andrea Vigato di Este (PD) e Andrea Chiodi di Teolo (PD).

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author