Irtet Casapulla-CAP Nola 66-58, impresa dei ragazzi di coach Monteforte

Irtet Bk Casapulla – Supermercati Extra CAP Nola 66-58

IRTET CASAPULLA

Rossacco ne, Di Lorenzo 15, Mastroianni, Bonsignore, Guastaferro 13, D’Orta 12, Olivetti 14, Damiano, Avella 2, Lillo G., D’Aiello 10. All. Monteforte

SUPERMERCATI EXTRA NOLA

Mbaye 1, Riccio ne, Cassavale, D’Angelo 7, Catapano P. 5, Esposito M. P. 11, Auriemma 22, Errico 4, Ruotolo 8, Catapano G.. All. Grande

ARBITRI: Savarese di Napoli e Leggiero di Caserta.

PARZIALI: 9-10, 24-22, 50-39.

L’Irtet Casapulla compie una vera e propria impresa piegando al PalaNatale il CAP Nola 66-58. Grande esordio di Gabriele Guastaferro, autore di 13 punti che impreziosiscono una prova maiuscola. Grande prova di squadra, con cinque uomini in doppia cifra.

Ancora senza Nacca, infortunato, i gialloviola aprono subito le danze con una tripla di D’Aiello che esce molto fuori dall’arco per aprire spazi in vernice. Proprio nell’area Auriemma è dominante e la difesa fisica degli ospiti costringe spesso i gialloviola a girare alla larga ed a provare conclusioni pensati, piuttosto che tiri ravvicinati. Errico fa girare bene i suoi e confeziona il primo vantaggio esterno (5-6 -3’30”) in un periodo in cui le difese la fanno da padrone. Olivetti prova a spronare i padroni di casa, mentre D’Aiello riporta avanti l’Irtet. Che però non trae giovamento nemmeno dagli ingressi di D’Orta e del ‘deb’ Guastaferro, ma anzi va a sbattere sul muro bianconero. Auriemma in vernice è un fattore, mentre Esposito porta i viaggianti sul +4, prima che Olivetti archivi la prima frazione sul 9-10 CAP.

D’Orta prova a spingere i padroni di casa, ma Auriemma resta immarcabile e Mbaye francobolla Olivetti. L’infortunio di Errico al 13’ facilita il compito dei casapullesi che trasinati da D’Aiello (2+1) e Olivetti (tripla) cambiano padrone al match (17-14, -6’44”). La gara è molto tattica, ma il Casapulla difende bene ed anche a ritmi bassi non demerita. Il Nola spadella dalla distanza e solo grazie ad Esposito e soprattutto Auriemma resta in scia. Il lungo ex S. Maria a Vico trova addirittura il sorpasso dalla lunetta, prima che una bomba di D’Orta ricacci immediatamente indietro i nolani. Olivetti mette due possessi tra le squadre, ma ancora Esposito punisce una disattenzione dei locali.

Nella ripresa Di Lorenzo rientra dopo un riposo forzato, ma a fare la differenza sono i molteplici fischi del severo duo arbitrale che spezzettano non poco il gioco. La qualità ne risente e per oltre 3’ si resta a bocca asciutta, finalmente sale in cattedra Guastaferro che con 5 punti in fila costruisce la prima (e decisiva) fuga dell’Irtet. Che piazza un mortifero 14-0, volando sul 38-22 a -4”26. Grandi protagonisti del break sono Olivetti e soprattutto D’Orta (7 punti), mentre il Nola va in tilt e resta a secco per quasi sei giri di lancette. Pasquale Catapano ridà linfa ai suoi con un ‘and one’ e assieme ad Auriemma prova a ricucire lo strappo. Ma 5 punti consecutivi di Di Lorenzo valgono il nuovo +16 Casapulla (43-27). L’Irtet molla un po’ e subito il CAP si riavvicina sull’asse Catapano- Auriemma (43-32). Di Lorenzo risponde subito con altri 5 punti (secondo missile dai 6,75), ma nel pitturato sempre Auriemma è bravo a caricare di falli i rivali ed a convertire tutti i personali. Sulla sirena, invece, Ruotolo indovina il buzzer beater su una dormita gialloviola. E al 30’ è 50-39 Irtet.

L’inerzia è però nelle mani dei ragazzi di coach Grande che grazie al pressing incrementano la rimonta e spinti da Esposito e Ruotolo risalgono al china, portandosi addirittura sul 52-45 al 34’. I turnover casapullesi non si contano e nonostante Avella non faccia rimpiangere un D’Aiello in panca con 4 falli, la gestione di alcuni possessi non è impeccabile. Ci pensa Guastaferro a togliere le castagne dal fuoco infilando 6 punti di seguito che valgono il 58-45 a -3’49”. Gli under nolani D’Angelo ed Ruotolo non demordono e riducono il gap in singola unità (58-50), ma D’Aiello e soprattutto Di Lorenzo (5/6 ai liberi nel finale), respingono gli assalti di Auriemma e D’Angelo e regalano un preziosissimo successo alla truppa timonata da Francesco Monteforte.

Nemmeno il tempo di ricaricare le batterie che mercoledì sera alle 20 si giocherà a Sarno, sponda Galletto Basket.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Basket Casapulla

Commenta
(Visited 85 times, 1 visits today)

About The Author