Irtet Casapulla-Felix Napoli 76-58, l'Irtet interrompe la serie negativa

Irtet Bk Casapulla – Felix Napoli 76-58

IRTET CASAPULLA: Di Lorenzo 8, Bonsignore 10, D’Orta 3, Olivetti 31, Lillo L. 7, Damiano 2, Tartaglione, Rossacco, Avella 2, Lillo G. 2, D’Aiello 11. All. Monteforte

FELIX NAPOLI: Ferrigno 12, Crescenzi 2, Iorio 4, Benevento 4, Razic S. 28, Pergolese 8. All. Razic V.

ABRITRI: Sacco e Pagano di Salerno.

PARZIALI: 22-12, 42-25, 57-40.

L’Irtet Casapulla interrompe la striscia negativa, sconfiggendo al PalaNatale il fanalino di coda Felix Napoli. I partenopei, ultimi in graduatoria e con soli sei elementi a referto, tutti giovanissimi, si aggrappano per lo più alla qualità del promettente sedicenne Razic. L’Irtet, invece, parte convinta e grazie ad una buona prova corale ed ai canestri da fuori di Bonsignore, Luca Lillo ed Olivetti trova ben presto la doppia cifra di vantaggio. Olivetti mette anche una tripla, mentre Di Lorenzo e D’Aiello contribuiscono a chiudere la prima frazione avanti 22-12. La zona dei viaggianti si dimostra insidiosa, ma soprattutto a tenere a galla gli ospiti ci pensano le bombe sganciate da Razic e dal positivo Ferrigno, mentre Pergolese riesce ad incidere da subito sul match. Il Casapulla però è vivo e dà la spallata decisiva con D’Aiello e Bonsignore, resistendo poi al rientro dei partenopei con un Olivetti in grande spolvero (31 punti per lui), che con 7 degli ultimi undici punti dei suoi fa volare i gialloviola sul 42-25 dell’intervallo lungo.

Nella ripresa, in un clima da ultimo giorno di scuola, il copione non muta: coach Monteforte attinge a mani basse dal pino e ruota tutti gli effettivi, dando spazio anche agli under Tartaglione e Rossacco, ma trema un po’ in apertura di terza frazione quando Razic e Benevento fanno risalire il Felix a -14. L’ingresso di D’Orta sveglia però i casapullesi che piazzano un 6-0 in un minuto con Olivetti e Di Lorenzo e lo stesso D’Orta, che regala anche assist e recuperi (48-28 -6’28”). I ritmi però calano ed il giovane esterno slavo ne mette altri 7 consecutivi dal perimetro, risultando inarrestabile. D’Aiello e 5 punti in serie di Olivetti riportano i padroni di casa a +21, ma Ferrigno non molla e riduce il gap fino al 57-40 della terza sirena. La gara scorre via senza sussulti, con Razic che riavvicina a -13 i suoi, ma è un fuoco di paglia perché Olivetti con un ‘and one’ e Di Lorenzo dai 6,75 ristabiliscono subito le distanze. Avella e Peppe Lillo (splendido semigancio) si iscrivono a referto e, dopo i primi canestri di Iorio, il missile di Olivetti a pochi secondi dal termine fissa il punteggio sul 76-58 finale.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Basket Casapulla

Commenta
(Visited 56 times, 1 visits today)

About The Author