Irtet Casapulla: settimana nera per le giovanili tutte ko

Settimana da dimenticare per le giovanili del Basket Casapulla, che incappano in un poker di ko e rallentano la loro corsa in vista del rush di fine stagione regolare.

Stop prevedibile dell’Under 15 d’Eccellenza contro la più quotata Scafati, brava ad espugnare il PalaNatale. La formazione guidata da Francesco Monteforte regge i primi due periodi, ma nel terzo periodo crolla a -16 e non riesce più a rientrare, cedendo oltre il ventello di distacco.

Il big match della settimana è senz’altro quello dell’Under 14 Elite, che rimedia la seconda sconfitta di fila e complica così il cammino verso il secondo posto e le final four. Stavolta a spuntarla è la Vesuvius Project Cercola, impostasi 50-35 a termine di una gara in cui i casapullesi non hanno demeritato ma sono stati fortemente penalizzati da diverse discusse decisioni arbitrali. Pur senza Matteo Esposito e D’Addio il Casapulla difende con ordine e per i primi 6’ tiene all’asciutto i vesuviani; in attacco però la mira non è delle migliori e i locali chiudono avanti 11-5. La fluidità offensiva migliori col passare dei minuti, ma tante infrazioni segnalate dal duo arbitrale e la continuità del Cercola ricaccia a -9 a metà gara la truppa di coach Antimo Tartaglione. Ma è nel terzo periodo che gli animi si scaldano. Al 27’, sul -11, l’ennesima infrazione viene accolta con disappunto dal timoniere casapullese che rimedia in serie fallo tecnico ed espulsione, nonostante nemmeno sia stata accennata una protesta. Ed a seguire sorte analoga tocca all’accompagnatore dei gialloviola D’Albore. I partenopei allungano dalla lunetta, ma il Casapulla riesce comunque a ritornare sotto, chiudendo sul -13 il terzo quarto. Oberata dai falli, la compagine casertana lotta anche nell’ultimo periodo ma non evita il pesante passivo finale.

L’Under 17 regionale spreca il primo match point per accedere matematicamente alla prima fase perdendo in volata contro la LBL Caserta (47-51), quest’anno sempre vincitrice contro i gialloviola in tutte le categorie giovanili. Una gara tirata, decisasi sul filo di lana, che vede i casertani trionfate e avvantaggiarsi nella corsa al terzo posto. Ora, con il prossimo turno di riposo ed un vantaggio su S. Maria a Vico che potrà scendere a 4 lunghezze, la prossima chance di staccare il pass ci sarà ad aprile contro Piedimonte.

Disco rosso anche per l’Under 15 regionale, che cede alla Juvecaserta Academy 39-36 e si fa agganciare al terzo posto, pur mantenendo il saldo positivo nel doppio confronto. A qualificazione acquisita la tensione inevitabilmente è calata, ma per la terza piazza la corsa è aperta. Dopo la pausa del Join the Game ed il turno di riposo, la compagine gialloviola tornerà in campo il 18 aprile in quel di Curti.

Percorso netto per gli Esordienti allenati da Giuseppe Lillo, che restano in vetta alla classifica con 8 successi in fila con due sole gare ancora da giocare nella prima fase.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author