Italbasket, Sacchetti: "Ogni giocatore deve sognare di giocare con questa maglia"

Nella Sala Stampa della Regione Piemonte in piazza Castello di Torino, sono state presentate le prime due sfide che aspettano l’Italbasket nel cammino di qualificazione ai Mondiali di Cina 2019 (clicca qui per i 24 convocati). Al PalaRuffini di Torino, i prossimi 24 e 28 Novembre, gli Azzurri scenderanno sul parquet contro Romania e Croazia. In conferenza stampa, il neo coach Meo Sacchetti e il Presidente della FIP, Giovanni Petrucci, hanno presentato questo importante appuntamento.

Romeo Sacchetti:Giocheremo a Torino, dove ho giocato, e contro la Romania, Paese che ha dato i natali a tutta la mia famiglia: il mio esordio sulla panchina dell’Italia è stato organizzato molto bene. Sarà particolare. Ho indossato la maglia della Nazionale e so che valore ha; sono convinto che ogni giocatore deve avere il sogno di arrivare in Nazionale. Ho il ricordo di giocatori che rinunciavano alla convocazione per fare le vacanze ma questo messaggio mi ha sempre dato molto fastidio. Dobbiamo recuperare il valore dell’Azzurro. Avremo mezza squadra nuova e non sarà facile ma nulla è facile. Noi peró dobbiamo qualificarci per il Mondiale: sia per giocarlo, sia perché il Mondiale è il tramite per arrivare all’Olimpiade, che considero come una Laurea per ogni atleta. Ho dovuto lasciare fuori qualche giocatore ma era inevitabile. Io in ogni caso ho buona memoria e ci sarà modo per tutti quelli che lo meritano di venire selezionati. Le porte della Nazionale sono aperte per tutti. Al raduno porterò 16 giocatori“.

Giovanni Petrucci:Siamo al battesimo della Nazionale del CT Romeo Sacchetti. Non basta essere un buon tecnico, ci vuole un background di spessore. E Sacchetti, oltre ad essere un allenatore vincente, ha un background solido. Oggi è nella sua città, che l’ha visto crescere come giocatore. E l’Italia torna a Torino, che durante il Preolimpico ci ha regalato un entusiasmo mai visto prima. Ci sono tutti gli ingredienti per fare una bella figura. Come vedete nella lista dei 24 ci sono anche i giocatori di Eurolega e alcuni di Milano ma non ci saranno guerre con le società. Ringrazio le Amministrazioni comunali e regionali, mi congratulo con RCS e saluto la comunità romena, con cui fin dai tempi in cui ero al CONI ho sempre avuto un bel rapporto. Ci facciamo un grande in bocca al lupo“.

Girone D
ITALIA, Paesi Bassi, Croazia, Romania
Prima giornata – 24 novembre 2017
Italia – Romania (ore 20:15, PalaRuffini – Torino)
Paesi Bassi – Croazia (ore 21:00, Topsportcentrum – Almere)
Seconda giornata – 26 novembre 2017
Croazia – Italia (ore 18:00, Drazen Petrovic Basketball Center – Zagabria)
Romania – Paesi Bassi (Polyvalent Hall – Cluj Napoca)
Terza giornata – 23 febbraio 2018
Italia – Paesi Passi
Croazia – Romania
Quarta giornata – 26 febbraio 2018
Romania – Italia
Croazia – Paesi Bassi
Quinta giornata – 28 giugno 2018
Paesi Bassi – Romania
Italia – Croazia
Sesta giornata – 1 luglio
Paesi Bassi – Italia
Romania – Croazia

Fonte dichiarazioni: Ufficio Stampa FIP

Commenta
(Visited 48 times, 1 visits today)

About The Author