Itas Aew Bolzano ospita il Sistema Rosa Pordenone

Per la prima partita casalinga del girone di ritorno arriva a Bolzano il Sistema Rosa Pordenone con il suo roster ricco di giocatrici della nazionale giovanile e unica squadra juniores del campionato.
All’andata, con l’assenza di Mora e Piotrkiewicz, dopo due tempi giocati quasi alla pari il Basket Club Bolzano si è spento lasciando che il Pordenone a dettare le regole del gioco aggiudicandosi la partita con un pesante 77 a 46.

Le friulane si presentano reduci da due sconfitte, contro Marghera e Alpo, ma dopo essere state a lungo nella parte nobile della classifica. Motivo in più per giungere al PalaMazzali determinate a riprendere la marcia verso le primissime posizioni, attualmente con 14 punti viaggiano infatti a metà classifica ma staccate solo di 4 punti dalla quarta e di 6 dalla terza.

La composizione del quintetto di coach Da Preda può variare sensibilmente, infatti al di là delle certezze che si chiamano: Madera, Porcu, Destro e Castello saltuariamente scendono dalla Reyer Venezia di serie A1: Pan e Cubaj.

Il Basket Club Bolzano dovrà ancora fare a meno di Safy Fall, ferma oramai da dicembre.
Rivedrà invece calcare il parquet di casa la guardia classe ’90 Jasmin Broggio.
Nata e cresciuta nelle giovanili del BCB, a 19 anni per motivi di studio si è trasferita a Milano, dove ha continuato a giocare tra serie B e C lombarde. Ora che si è laureata è rientrata a casa e da questa partita tornerà a vestire i colori biancorossi.

 

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author