Aurora Basket Jesi, conferma per il classe 2001 Noah Giacchè

L’Aurora Basket è lieta di annunciare di aver confermato il playmaker classe 2001 Noah Giacchè anche per la prossima stagione sportiva. Nato e cresciuto a Jesi e nell’Aurora, il golden boy arancioblù si è messo in luce, lo scorso anno, sia con la Prima Squadra nel campionato di Serie B, sia emergendo quale uno dei migliori talenti dell’Under 18.

Dopo aver effettuato tutta la trafila delle giovanili fino all’Under 16 (peraltro qualificandosi, sotto età, con i suoi compagni per le Finali Nazionali) con l’Aurora, Giacchè lascia la città di Federico II alla volta di Pontedera dove completerà la sua formazione e, oltre ai campionati giovanili, avrà modo di assaggiare, da protagonista, il mondo “senior”. Con la formazione toscana, infatti, partecipa per due anni alla C Silver, vincendola al primo colpo e guadagnandosi così il merito di guidare la Juve anche in C Gold. Tre anni formativi e di crescita costante che, la scorsa estate, gli sono valsi la chiamata dell’Aurora anche per la Serie B, un campionato in cui ha assolutamente dimostrato di poter dire la sua. Partendo dalla panchina, Noah ha sempre garantito il suo apporto, risultando fondamentale in diverse uscite: Porto Sant’Elpidio, con i 9 punti ma soprattutto 5 recuperi importantissimi, Chieti, con 11 punti e il 100% dalla linea dei 6,75, e Senigallia sono alcuni degli esempi di un’annata in cui, anche con il cambio di allenatore, Giacchè è sempre cresciuto costantemente; senza dimenticare poi la stagione da protagonista con l’Under 18: quasi 21,5 punti a partita con 6 rimbalzi, 5,7 assist e 3,5 recuperi che lo hanno reso uno dei protagonisti, come nella sfida con la Virtus Bologna dove, con una prestazione da 31 punti, 7 rimbalzi e 5 assist, ha trascinato la formazione di coach Francioni a uno storico +30 sulle Vu Nere.

Una crescita costante che l’ha portato a quest’anno in cui l’Aurora gli affiderà la cabina di regia, dando un’altra grande pennellata a tinte di gioventù e di jesinità a un progetto che, mai come quest’anno, avrà una forte impronta territoriale.

Siamo molto contenti della riconferma di Noah – afferma il Club Manager arancioblù Michele Maggioli –. Il ragazzo nella scorsa stagione ha dimostrato di meritarsi ogni minuto in cui è sceso in campo, giocando con personalità e sopratutto allenandosi sempre con tanto impegno. Nella prossima stagione avrà ancora più spazio e responsabilità, aspetto importante per una sua ulteriore evoluzione tecnica e umana. Come società sappiamo con chiarezza che avere un così giovane giocatore in un ruolo così chiave necessiterà del tempo per trovare i giusti equilibri, ma l’abbiamo messo in conto – continua Maggioli –. Lo supporteremo noi come meglio potremo insieme con l’aiuto del pubblico, che penso sarà orgoglioso di vedere in campo con ancora più continuità un ragazzo cresciuto nel nostro vivaio: sono sicuro che ci toglieremo tutti le giuste soddisfazioni!”.

Come nella passata stagione, Giacchè ha scelto la canotta numero 15 targata Aurora Basket Jesi.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Aurora Basket Jesi.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.