Joseph non basta, Carugate espugna Fassi Albino 47-56

Nonostante una convincente prova balistica della britannica Shequila Joseph, il Fassi Edelweiss Albino capitola negli ultimi minuti contro Carosello Carugate al termine di un match in costante equilibrio condizionato ancora una volta da percentuali surreali! Le biancorosse gettano il cuore oltre l’ostacolo ma non è sufficiente…

Nonostante una convincente prova balistica della britannica Shequila Joseph, il Fassi Edelweiss Albino capitola negli ultimi minuti contro Carosello Carugate al termine di un match in costante equilibrio condizionato ancora una volta da percentuali surreali! Le biancorosse gettano il cuore oltre l’ostacolo ma non è sufficiente…

Termina a testa alta e con pieno onore delle armi il Fassi Edelweiss Albino di fronte ad un Carosello Basket Carugate che si porta a casa i due punti con merito per avere sbagliato praticamente nulla nel momento decisivo del match dopo 38 minuti di totale equilibrio in un emozionante batti-ribatti in cui principale attrice biancorossa è stata la britannica Shequila Joseph.

Proprio da “Sheq” le Stelle Alpine hanno attinto sin dalla palla a due le energie nervose per non mollare mai la presa sulla partita trovando finalmente nella pivot classe 1995 un faro nel cuore dell’attacco, unico neo in una prestazione condizionata fortemente dal forfait di Selene Marulli (problema muscolare) e dal precario stato fisico di Ilaria Bonvecchio (febbricitante) sono state nuovamente le percentuali al tiro dalla media e lunga distanza…

Al cospetto di una delle migliori difese del campionato, nonostante la classifica non premi fino in fondo questo particolare non indifferente, le ospiti di coach Piccinnelli hanno trovato vita dura per ingranare nella metà campo offensiva pescando nel momento chiave della gara a meno di 2′ dalla sirena finale la tripla di Rossi che ha spezzato definitivamente i sogni di gloria biancorossi.

Nella girandola conclusiva dalla linea della carità Carugate non ha sbagliato un colpo chiudendo con un “bugiardo” +9 il computo totale del match, distanza mai toccata nei precedenti 39 minuti, gettando in piena zona “rossa” la compagine seriana che ora nella trasferta del prossimo weekend in Sardegna dovrà provare con orgoglio ad espugnare il campo del Basket San Salvatore Selargius.

Impegno e determinazione sono le basi da cui ripartire e continuare il proprio percorso di crescita tecnica, sperando di riuscire al più presto a sbloccarci togliendo quella maledetta scimmia dalle spalle che in questo periodo non propriamente fortunato condiziona tanto la nostra testa malgrado anche stasera siano state fatte scelte più che buone in attacco!

Capitan Lussana e compagne hanno il pieno sostegno e fiducia da parte dello staff tecnico e dirigenziale che misura con intelligenza ogni step, senza prendere alibi, in virtù dei sacrifici di ciascuna componente del roster con più o meno esperienza in questa difficile categoria. Se si riuscirà a pensare partita per partita allora le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare…

Il duro lavoro paga sempre ragazze: “i limiti come le paure sono spesso soltanto illusioni”… FORZA FASSI GIRLS!

 

Divisione Nazionale A2

Girone Nord – 10^ giornata

Fassi Albino – Carosello Carugate
47 – 56
(12-10, 8-10, 16-16, 11-20)

Edelweiss: Gionchilie 2, Birolini, Silva 5, Panseri ne, Bonvecchio 4, Devicenzi 4, Lussana 1, Joseph 25, Valente 6, Marulli ne, Pintossi.
All. Stibiel G.

Carugate: Zucchetti ne, Rossini 5, Diotti 11, Cerizza ne, Macalli ne, Contestabile 2, Rossi 9, Zelnyte 13, Mariani ne, Albano 8, Zolfanelli 6, Gombac 2
All. Piccinelli A.

Arbitri: Pallaoro e Zanetti

 

Prossimo impegno: Sabato 9 Dicembre 2017 alle ore 16.00 si gioca vs Basket San Salvatore Selargius c/o Struttura Geodetica, viale Vienna, Selargius (Ca)

 

 

fonte: ufficio stampa Albino

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author