Junior Casale ancora in rodaggio nella prima uscita contro Casalpusterlengo

Nel primo test stagionale la Novipiù, priva di capitan Martinoni (fermo da venerdì per un fastidio muscolare, domani sarà rivalutata la situazione), è risultata ancora in fase di rodaggio dopo le prime due settimane di lavoro. L’Assigeco, più avanti nella preparazione, si è imposta in tutti i quattro periodi giocati al Campus di Codogno.

LA PARTITA – Il primo canestro della stagione rossoblu è firmato da Aka Fall. Ma la Junior deve rincorrere fin dalle prime battute un’Assigeco che dopo due minuti è avanti 6-2. Grazie ad un paio di buone difese e alle triple dei neojuniorini Jurtom e Bray, Casale trova il pareggio (8-8) e poi il primo vantaggio con Ruiu. Anche Blizzard buca la retina dalla lunga distanza (11-15 al 7’) ma Chiumenti ristabilisce la parità con due canestri consecutivi. Con il libero di Jackson i lombardi chiudono avanti il primo parziale.
Azzerato il punteggio, è Bray dall’arco a rispondere ai canestri di uno scatenato Sandri (5-3) che firma i primi 9 punti dell’Assigeco nel secondo parziale. Fall prova a ricucire ma i padroni di casa scappano sul 14-7 a metà periodo e incrementano ancora il loro vantaggio fino al 20-11 sul quale si va al riposo lungo.
Anche dopo l’intervallo non si esaurisce la spinta di Casalpusterlengo che dopo meno di 4 minuti è già sul 7-2. Con una tripla Natali prova a scuotere i rossoblu che grazie ai liberi di Fall rientrano sul 9-7 al 5’. Ma ancora una volta i padroni di casa allungano e chiudono il terzo parziale 15-10.
L’ultimo mini-tempo si apre con il botta e risposta dalla lunga distanza tra Sandri e De Nicolao. Poi i lombardi piazzano un break di 8-0 in 2’. Casale non riesce a reagire e così con le triple di Austin e Jackson l’Assigeco va sul +12 (20-8 al 7’). Tocca a Fall e Valentini cercare ridurre il gap ma i padroni di casa riescono a doppiare la Novipiù, fino al 30-15 che conclude l’ultimo periodo.

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO – NOVIPIÙ CASALE: 18-17, 20-11, 15-10, 30-15

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: Poletti 6, Rossato 5, Chiumenti 10, Brigato, Fultz 15, Austin 17, Vencato 4, Dincic, Sandri 15, Pagani, Jackson 9   All. Finelli
NOVIPIÙ CASALE: De Nicolao 3, Bray 11, Tomassini, Natali 6, Blizzard 3, De Negri ne, Vangelov 4, Cometti ne, Ruiu 5, Fall 14, Jurtom 5, Ghezzi, Valentini 2   All. Ramondino

Ramondino: “Il percorso che stiamo facendo ci darà risultati”

Quando si inizia a giocare nel periodo di preparazione, sono convinto che siano da ricercare più le cose che non vanno, perché sarebbe strano il contrario dopo 10 giorni di lavoro con la palla”. Parte da qui coach Marco Ramondino per commentare la prima uscita stagionale della Novipiù. “Per la programmazione che abbiamo voluto fare – continua – abbiamo impostato il lavoro più sull’attacco , non cercando la verifica nelle percentuali, quanto nel livello di esecuzione, nella cura dei dettagli, nei blocchi, nel gioco senza palla, e devo essere sincero, il livello di gioco espresso, al di là delle percentuali che sono state bassissime, per i primi tre quarti, penso sia stato molto buono. Abbiamo costruito buoni tiri, muovendo la palla, palleggiando poco e da quel punto di vista l’esecuzione è stata più avanti di quello che mi aspettavo”. “Facciamo errore a volte grossolani, ci siamo detti che la gioventù di una parte del roster non deve essere una scusa, però allo stesso tempo non deve neppure essere un alibi per questa squadra. Molti di loro – conclude – hanno bisogno di andare in campo, di sbagliare ma penso che il percorso che la squadra sta seguendo alla lunga ci darà risultati”.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author