Juve Caserta, arriva anche Muhammad El-Amin

La Juvecaserta comunica di aver contrattualizzato per la prossima stagione il giocatore Muhammad El-Amin, guardia/ala di 196 cm, proveniente dall’Apollon Patras (Grecia). Nato a Lansing, Michigan il 25 luglio 1987, è cresciuto ad Ingham, dove ha frequentato l’Holt HS, conquistando nell’ultimo anno la vittoria nel campionato di categoria con una media di 18 punti, 11 rimbalzi e 3 palle recuperate a partita. Dopo l’iscrizione al Ferris State University, è passato nel  2008/09 alla Stony Brook University, con cui ha partecipato al campionato NCAA, facendo registrare nell’ultimo anno, in 31 partite, una media di 16,7 punti e 3,4 rimbalzi, tirando con il 35% da 3 e l’80% nei liberi. Conclusa l’Università, ha firmato in Ungheria con il PVSK Pannonpower Pecs (30 partite, 22.0 punti, 51% da 2, 38% da 3 e 82% ai liberi), Nel 2011/12, sempre in Ungheria, è passato allo Szekesfehervar (32 partite, 17,1 punti, 3,7 rimbalzi, 3,4 assist) prima di approdare, l’anno successivo, in Italia, a Ferentino, dove ha disputato soltanto 8 partite (7,8 punti, 1,4 assist a partita) prima di trasferirsi in gennaio in Israele al Maccabi Kiryat Gat (19 partite, 17.1 punti, 5.2 rimbalzi, 3 assist). Nel 2013/14 è ritornato in Ungheria al BC Kormend con cui ha disputato anche tre partite di Eurochallenge (17,7 punti, 5,7 rimbalzi, 3,3 assist). Anche l’ultima stagione lo ha visto in Europa e, per l’esattezza, in Grecia nelle fila dell’ Apollon Patras, dove in 26 partite ha fatto registrare una media di 14,3 punti, 2,5 rimbalzi e 2,5 assist. Nel 2010, Muhammad El-Amin è stato ritenuto il giocatore dell’anno in Ungheria, mentre l’anno scorso con la formazione di Patrasso è stato finalista nella Coppa di Grecia ed è stato inserito nella squadra dei migliori giocatori stranieri del massimo campionato ellenico.
Così lo presenta coach Sandro Dell’Agnello:
«El Amin è un giocatore che ha già maturato esperienze importanti in Europa ed è un atleta che può occupare più ruoli, essendo una guardia che, grazie alle sue caratteristiche tecniche e fisiche, può cambiare sia il 3 che in emergenza anche portar palla. E proprio per queste sue caratteristiche può darci una grossa mano nella prossima stagione».

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author