Juve Pontedera: il commento del ds Pierini sulla stagione delle giovanili

Siamo a fine maggio ormai e con tutti i campionati al termine (manca all’appello solo l’under 17 regionale e, chiaramente, la finale nazionale degli under 14 elite a luglio) in casa JP è tempo di tirare le somme e analizzare la stagione senza i ritmi frenetici dei campionati. È Andrea Pierini, coach delle giovanili e della prima squadra JP per tanti anni e direttore sportivo dal 2006, a fornire una chiave di analisi della stagione e a sottolineare gli aspetti più esaltanti della stagione pontederese: “Alla fine di un annata che per la Juve Pontedera è stata piena di luci ed ombre, mi piace sottolineare quanto di positivo è emerso; sicuramente tra le cose positive ci sono i risultati conseguiti dagli under 13 e gli under 14. I primi si sono classificati vicecampioni regionali, alla conclusione di una tre giorni a Siena, che li ha visti perdere la prima partita della stagione proprio in finale contro Montevarchi, dopo essere stati imbattuti per tutto l’anno, mentre gli under 14 hanno centrato l’obiettivo di primeggiare in Toscana, conseguendo il titolo di campioni regionali e guadagnandosi l’accesso alle finali nazionali di categoria che si svolgeranno a Bormio dal 12 al 19 luglio. Faccio i complimenti a tutti i ragazzi e ai due coaches che li hanno guidati fin qui, Luca Gorgeri e Francesco Ferazzi, per lo straordinario lavoro svolto. Questo risultato nasce da lontano: dalla direzione tecnica di Max Ormeni, responsabile del settore giovanile, dalla collaborazione di Alessandro Miotti, prezioso assistant coach e dalla professionalità di Filippo Telmon, preparatore fisico al quale sono stati affidati i miglioramenti fisici di questi ragazzi, in un momento particolarmente delicato del loro sviluppo. Infine un ringraziamento speciale alle famiglie dei ragazzi, che con tanta passione e spirito di sacrificio, hanno accompagnato e sostenuto questa splendida cavalcata, che per gli under14 non è ancora finita. Questi risultati ci danno consapevolezza che il lavoro in profondità intrapreso per far crescere i ragazzi del nostro vivaio va nella direzione giusta: la strada che è stata intrapresa della scoperta e della valorizzazione di giovani talenti è quella che ci dà la linfa per il futuro della Juve Pontedera.

Grazie a tutti e forza Juve Pontedera con sempre maggior energia.”

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author