JuveCaserta, Guastaferro: "La società ha il pieno controllo della quotidianità dello spogliatoio"

Gino Guastaferro è intervenuto a “Cestisticamente Parlando”, il magazine di Radio PRIMARETE Caserta (95.00 Mhz F.M. e in streaming su www.radioprimarete.it) in onda ogni martedì dalle 19.35 (e in replica ogni giovedì alle 0.05 e in podcast sulla pagina FB “Cestisticamente Parlando – Radioprimarete” e sul canale YouTube “Cestisticamente Parlando”) e condotto da Francesco Gazzillo, Rosario Pascarella, Mario della Peruta ed Eugenio Simioli (con la regia di Imma Tedesco e Maurizio Lombardi).

Gli infortuni hanno condizionato la stagione della JuveCaserta?

Non è solo quello, si sono create situazioni particolari, all’inizio del campionato avevamo una squadra che ci ha dato grandi soddisfazioni e stava andando in maniera spedita e abbiamo attraversato un ottimo momento, poi abbiamo dovuto cambiare assetto e, come spesso accade, quando si rompe un vaso, uno lo rimette insieme, ma qualche crepa si vede sempre…Quando si entra in un tunnel come quello in cui siamo entrati noi, ci sono anche dei cali psicologici che possono condizionare la prestazione. I fattori sono tanti e molteplici, la cosa è un po’ complessa e noi ne siamo la dimostrazione, ma non accade solo da noi“.

Dal comunicato stampa di lunedì, la squadra è con Dell’Agnello…

Il comunicato della società rispecchia la reale situazione che si vive all’interno dello spogliatoio della JuveCaserta. La società ha il pieno controllo di quello che accade quotidianamente e ha preso la decisione migliore per il bene della JuveCaserta. Le interpretazioni che si fanno all’esterno sono lecite, ma si fanno senza conoscere quello che realmente accade nello spogliatoio“.

Riconfermata la fiducia a Dell’Agnello, la squadra ora è chiamata a dare il massimo nelle ultime 8 partite…

La classifica indica che noi siamo più vicini alla zona playoff che alla zona retrocessione, e questo lo dicno i numeri. E’ chiaro che non abbiamo le fette di carne davanti agli occhi, stiamo attraversando un brutto periodo che incute pessimismo e preoccupazione, ma guai a darci morti fino al termine della stagione: questo mai! Noi non ci arrenderemo. Il presidente ha lanciato un messaggio chiaro: le prossime otto partite devono essere otto finali. Dobbiamo evitare un finale di stagione anonimo. Abbiamo comunque degli obiettivi a portata di mano, con il rientro di Bostic possiamo ancora lottare per i playoff, poi se non li agguantiamo, pazienza“.

Rientrerà Bostic a Capo D’Orlando?

Questo non lo so dire perché non ho la sfera di cristallo, posso solo dire che Josh ha fatto tutta la settimana di attivazione senza problemi. Da oggi è aggregato alla squadra e cercheremo di portarlo nella migliore condizione possibile considerando che viene da un infortunio importante“.

Ci sono novità sul futuro Consorzio?

“Non è un mistero che, nel momento in cui il Consorzio dovesse nascere sotto i migliori auspici, la durata dello stesso sarà triennale. Al momento è un grosso progetto che, se dovesse andare a buon fine, sarebbe veramente una grandissima opportunità per il futuro della JuveCaserta.. La mia opinione è che il Consorzio si farà, poi dopo la sua costituzione, riusciremo a capire la forza economica che sarà in grado di produrre”.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author