Juve Caserta, Iavazzi è una furia: "Non centrare le Final Eight sarebbe un fallimento"

La brutta sconfitta rimediata al PalaPentassuglia di Brindisi (100-72), tra le altre cose il quarto ko nelle ultime cinque, ha mandato letteralmente su tutte le furie Lello Iavazzi, patron della Juve Caserta, il quale si è rivolto in maniera dura alla squadra, dalle colonne del Mattino.

Non accetto di vedere la mia squadra giocare in maniera così arrendevole” – dice Iavazzi – “La colpa è di tutti, ognuno è responsabile in relazione al ruolo ricoperto e io sono il primo. In un momento come questo, tutti e nessuno sono in discussione. Resterei sinceramente deluso se non riuscissimo a centrare le Final Eight. Non andare a Rimini sarebbe un fallimento del quale, nel caso, mi dovranno dare spiegazioni“.

“Per puntellare la squadra servirebbero un paio di interventi” – conclude Iavazzi – “Ma senza il via libera del Consorzio non se ne farà nulla. I segnali sotto questo punto di vista sembrerebbero incoraggianti, e mi aspetto significativi passi in avanti. Ma non posso attendere in eterno. Ho bisogno di certezze in questo momento“.

Commenta
(Visited 67 times, 1 visits today)

About The Author