Juvecaserta Pasta Reggia, accordo fino al termine della stagione con il giocatore Uros Slokar

La Juvecaserta Pasta Reggia comunica di aver sottoscritto un accordo fino al termine della stagione con il giocatore Uros Slokar, ala centro di 210 cm. di nazionalità slovena. Nato a Lubiana il 14 maggio 1983, Slokar proviene dal Siviglia (Spagna). Ha iniziato l’attività cestistica nella sua città natale con le formazioni giovanili della Jezica. Nel 2000 l’esordio con il Geoplin Slovan di Lubiana nelle cui fila disputa l’anno successivo il campionato sloveno. La Coppa Korac e l’Adriatic League. Con la squadra slovena nel 2002/03 partecipa anche alla Fiba Champions Cup (10 partite, 16,6 èunti e 4,e rimbalzi) prima di approdare in Italia dove è chiamato dalla Benetton Treviso nel 2003/2004. Con la formazione trevigiana partecipa sia al campionato italiano che all’Euroleague anche nel 2004/05 prima di trasferirsi ad Udine. Scelto dai Toronto Raptors con il numero 58 al secondo giro, ma rimane alla Benetton con cui vince il titolo tricolore nel 2006 dopo la Coppa Italia del 2004. L’anno successivo è ai Toronto Raptors in NBA (20 partite) e l’anno successivo in Russia con il  Triumph Lyubertsy con cui partecipa anche all’Eurocap. Quindi, il ritorno in Italia nelle fila della Fortitudo Bologna con cui disputa 3 gare di Eurocup e 15 di campionato prima di tornare a Lubiana impegnata nell’Euroleague e trasferirsi, quindi, alla Montepaschi Siena. L’anno dopo è in Spagna all’ Assignia Manresa, ma nel 2011/12 è nuovamente in Italia dove è chiamato dall’Acea Roma con cui disputa 31 partite (8,9 punti, 5,7 rimbalzi). E’, questa, la sua ultima esperienza italiana dal momento che l’anno successivo ritorna in Spagna prima nelle fila del Gran Canaria e, poi, dell’Estudiantes e del Siviglia con una parentesi di alcuni mesi all’Alba Berlino (2013/14). Con la nazionale slovena ha vinto nel 1999 il campionato under17 e l’anno successivo il titolo europeo U18. Con la nazionale slovena ha partecipato ai campionati europei del 2005, 2007, 2009, 2011, 2013 e 2015 ed ai campionati mondiali del 2006, 2010 e 2014. Nei sette campionati disputati in Italia ha fatto registrare una media di 5,9 punti e 3,7 rimbalzi in 150 gare disputate, mentre in Spagna quest’anno ha fatto registrare una media di 2,6 rimbalzi e 4,9 punti (57% da due, 37% da 3, 84% ai liberi )in poco più di 15’ di utilizzo.
Il giocatore arriverà domani a Caserta e dopo le visite mediche di rito sarà a disposizione di coach Dell’Agnello.

 

Carlo Giannoni

Commenta
(Visited 51 times, 2 visits today)

About The Author