Ko ma con orgoglio per la Valentina's Bottegone

BAKERY: Sanguinetti 21, Soragna 22, Gasparin 7, Meschino 3, Nicoletti ne, Infante 9, Cuccarese, Bianchi ne, Fin, Magrini 20. All.: Bizzozi

VALENTINA’S: Giannini 17 (4/8, 3/6), Rossi 17 (8/13 da 2), Toppo 15 (6/10 da 2), Marconato (0/1, 0/1), Maspero (0/1 da 2), Divac (0/1 da 3), Magini 6 (1/3, 1/2), Cernivani 4 (1/3 da 3), Laudoni 18 (6/7, 1/5). All.: Valerio

PARZIALI: 29-29, 37-44, 63-60

ARBITRI: Silva e Colazzo

L’atteggiamento è stato quello giusto per 40’, con la Valentina’s Camicette Bottegone che ha tenuto testa ad una delle big del girone A di Serie B come la Bakery Piacenza, per di più in casa propria. Ma, alla fine, nell’ultima giornata di andata la squadra di coach Beppe Valerio ha dovuto alzare bandiera bianca di fronte ai piacentini che si sono imposti per 82-77. Al di là del risultato finale, che mantiene la Valentina’s nel gruppetto a quota 10 punti in classifica, si confermano i progressi sopratutto a livello caratteriale che si stanno oramai vedendo da un mese a questa parte.

Primo quarto spumeggiante che si chiude sul 29-29 e lascia prevedere partita dal punteggio molto alto: fin da subito Valentina’s nel vivo del match con massimo vantaggio sul 9-15 con Laudoni ma Piacenza ribalta in un amen sul 20-17 ed al 10′ segna Magini dalla lunetta. Nel secondo quarto, però, gli attacchi abbassano le percentuali ma la Valentina’s tiene in pugno il match: dal 35-35 con la tripla di Soragna, top scorer alla fine, si passa al 37-44 dell’intervallo con Toppo e Giannini che scavano il solco.

Al rientro dagli spogliatoi Piacenza cambia ritmo e si rimette in carreggiata: al 35′ è 52-51 sempre con Soragna, poi i padroni di casa arrivano anche al 61-55 con Gasparin prima che Laudoni e Rossi riducano in parte il divario. Nell’ultimo quarto Bottegone ci crede sempre di più, Rossi segna il nuovo sorpasso sul 65-67 al 34′ ed al 37′ è 74-75 fino al momento clou: Laudoni segna e poi dopo 30″ si becca un antisportivo su Magrini. La panchina di Bottegone non ci sta ed ecco che arriva anche il fallo tecnico. 2 liberi segnati, dopo arriva un altro fallo ed altri 2 a bersaglio più il canestro di Soragna dell’80-75 che chiude i conti. La Valentina’s ci prova di nuovo ma oramai è troppo tardi e Piacenza blinda il successo.

Guai a demoralizzarsi, adesso, anche perché di tempo per leccarsi le ferite ce n’è davvero poco. Mercoledì, per l’Epifania, si torna di nuovo in campo prima della pausa del campionato: al PalaCarrara per la prima di ritorno arriverà la Mamy Oleggio per uno scontro salvezza molto importante e da provare a vincere in tutti i modi.

 

Saverio Melegari

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author