Komatz è il nuovo segretario generale di Aquila Basket

Con la campagna abbonamenti “Be our 6th man” ormai lanciata e il nuovo logo del club destinato a fare il suo esordio in occasione del sorteggio di Eurocup durante il quale la Dolomiti Energia conoscerà le cinque avversarie da affrontare nella fase eliminatoria della prima competizione continentale della sua storia, anche l’organigramma di Aquila Basket si adegua alle sfide imposte dalla nuova stagione. E ufficializza l’ingresso nel club bianconero di Massimo Komatz in qualità di segretario generale della società. Con il general manager Salvatore Trainotti impegnato Oltreoceano a seguire le Summer League di Orlando e Las Vegas, nel suo nuovo ruolo Komatz sarà chiamato a rappresentare Aquila Basket in occasione del sorteggio dei sei gironi della prima fase di Eurocup che andrà in scena giovedì a partire dalle 12 al MediaPro Auditorium di Barcellona.

44 anni, coordinatore generale della cooperativa “Villa S. Ignazio” oltre che segretario generale della Fondazione omonima, Massimo Komatz è stato per 15 anni responsabile dell’ufficio tecnico del Comitato Regionale della Fip del Trentino Alto Adige: comitato di cui è attualmente consigliere con il ruolo di vicepresidente.

LUIGI LONGHI (presidente AQUILA BASKET): Massimo Komatz entra a far parte della grande famiglia Aquila. Da tanto tempo avevamo chiesto che mettesse a disposizione della società la sua competenza, la sua serietà e la sua cultura. Con grande piacere quindi do il benvenuto a Massimo nel ruolo di segretario generale del club. Un ruolo delicato ed importante nel raccordare tutte le varie componenti societarie: Fondazione, Cast, Trust e realtà dell’associazionismo legate ad Aquila Basket For No Profit. Ruolo che Massimo saprà sicuramente assolvere nel modo migliore. Con lui Aquila Basket è ancora più forte per affrontare al meglio il futuro”.

MASSIMO KOMATZ (segretario generale AQUILA BASKET): “Entro ufficialmente a far parte del mondo Aquila in un momento in cui il percorso di continua crescita del club ha portato la società ad alti livelli, grazie alla elevata professionalità messa in campo da tutte le persone che hanno lavorato a questo progetto. Alla luce di questa situazione mi inserirò nell’organizzazione consapevole di dover contribuire alla sua ulteriore crescita, occupando un ruolo strategico per completare un percorso che renda Aquila Basket un club sempre più moderno, strutturato e di respiro internazionale”.

 

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author