L' Erogasmet vince sul parquet di Moncalieri

L’Erogasmet esce vincitrice al termine di un’autentica battaglia dal parquet di Moncalieri e ritorna ad assaporare il gusto della vittoria, al quale Bozzetto e compagni si erano ben abituati in questo torneo prima degli ultimi rovesci.

La PMS ha confermato le buone cose mostrare tre giorni fa nell’incontro vinto contro la Vivigas Alto Sebino ed ha costretto i leoni biancorossi ad una difficile rimonta nel secondo tempo, cedendo solo allo scadere.

È una tripla di Montanari ad aprire il match, in un primo quarto equilibrato con entrambe le squadre che difettano in precisione. Moncalieri rimedia al 6/16 al tiro catturando ben 14 rimbalzi e garantendosi 9 extra possessi, mentre in campo cremasco il 20% al tiro costava il primo minibreak avversario, con i locali che chiudevano la frazione avanti 15 a 10 grazie soprattutto ad un grande Conti (6 punti e 4 rimbalzi), con gli ultimi due minuti e 30″ che passano senza segnature.

È ancora l’esperto centro in avvio di ripresa a schiacciare dopo un recupero difensivo di Baldasso. Gli arbitri puniscono coach Baldiraghi con un fallo tecnico, prontamente trasformato dallo stesso Conti per il 18/10.

Manuelli e Tardito dimezzano lo svantaggio e Zanella dalla lunetta porta a 15 i punti biancorossi, ma Baldasso ed una tripla di Gioria ristabiliscono le distanze al 14′ (23/15).

Le triple di Liberati e Del Sorbo scuotono l’Erogasmet, che con Bozzetto arriva al distacco minimo sul 25 a 24, ma negli ultimi quattro minuti di gioco i leoni biancorossi realizzano solamente due punti, mentre con Gioria, Baldasso e Tassone la PMS prende il largo. Si va all’intervallo lungo sul 34 a 26.

L’Erogasmet del secondo tempo appare subito più in palla e raggiunge la parità con una tripla di Montanari (41/41 al 24″).

Un’altra tripla di Del Sorbo consente agli ospiti di mettere la testa avanti quando manca 1′ e 38″ al termine del quarto, che finisce però con l’Allmag avanti per 51 a 48.

Si parte nella frazione decisiva con un bel recupero difensivo di Tardito trasformato in punti da Zanella. I piemontesi perdono ancora due palloni e l’Erogasmet infila un parziale di 8/0 con Manuelli e Tardito, portandosi avanti 58 a 53 a 5’49” dal termine, sfruttando un’evidente momento di flessione atletica degli avversari.

Il merito della PMS è quello di non darsi per vinta e restare attaccata al match.

Conti continua ad imperversare e riporta i suoi avanti 65 a 62 con quattro punti consecutivi, prima del pareggio di Zanella che mette una tripla importantissima.

Montanari ruba palla a Baldasso e Cisse’ firma il sorpasso quando manca un giro di lancette.

La tensione è altissima ed i tre timeout chiamati dagli allenatori lo testimoniano.

Con 8″ sul cronometro Moncalieri gioca l’ultimo pallone del match, ma Pichi fallisce la conclusione da tre che avrebbe dato la vittoria ai suoi. Finisce con i biancorossi cremaschi in festa dopo il match terminato 67 a 65.

Gli uomini di Baldiraghi tornano così a muovere la classifica dopo tre sconfitte consecutive e beneficeranno di una domenica di riposo per la sosta del campionato in vista dell’AllStar Game, quanto mai opportuna per recuperare al meglio alcuni degli effettivi, dopo un periodo nel quale i leoni biancorossi sono spesso scesi in campo in non perfette condizioni fisiche.

La ripresa del campionato è prevista per il 17 gennaio con il match del PalaCremonesi contro Padova.

Coach Baldiraghi  a fine match:”Abbiamo battuto un’ottima avversaria, i loro giovani sono cresciuti ed i senior sono giocatori importanti per la categoria.

Attualmente non meritano la classifica che hanno.

I ragazzi sono stati bravissimi a vincere un incontro difficile, affrontato con diversi uomini in condizioni precarie. Montanari ha giovato con la febbre, Tardito trascina un problema alla schiena e Cisse’ ha dolore alla mano. Abbiamo sciorinato un’ottima difesa, nel secondo tempo gli avversari hanno messo a segno solamente 29 punti, grazie alla nostra intensità.”

 

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author