La Bakery Piacenza scappa nel terzo quarto e batte Piombino

Bakery Piacenza-Piombino 76-56 (21-15; 35-31; 59-46)

Bakery Piacenza: Soragna 5, Gasparin 13, Samoggia 2, Infante 14, Magrini 16, Meschino 11, Dordei 12, Fin 3, Cuccarese, Nicoletti. All.: Bizzozi.
Piombino: Pedroni 3, Persico 10, Venucci 20, Bianchi, Gigena 15, Iardella 4, Guerrieri 2, Franceschini 2, Mari. All.: Padovano.

E’ una vittoria di carattere, la quinta consecutiva, quella conquistata dalla Bakery contro Piombino: una prova di forza che può servire come inizione di fiducia per lla truppa di coach Bizzozi in vista dello sprint finale in questa stagione sportiva. L’avversario era di assoluto rispetto: Piombino occupava infatti la quarta posizione in classifica in coabitazione con Cento e, sebbene sia stata costretta a rinunciare ad una pedina importante come Genovese, rimane pur sempre una squadra ricca di talento, in grado di impensierire qualunque avversario.

L’avvio è favorevole alla Bakery, che tenta la prima fuga sul +5 a metà primo quarto. Piombino torna a contatto, ma Piacenza insiste e chiude la frazione sul 21-15. E’ una partita dai ritmi elevatissimi, e Piombino prova ad alzare ulteriormente il volume della propria difesa, riuscendo a bloccare la vena realizzativa dei biancorossi. Fermi a 2 soli punti segnati dopo 5 minuti di gioco, i piacentini si fanno raggiungere sul 23-23 dagli ospiti. Si rimane punto a punto fino alla tripla pazzesca segnata da Magrini per il 35-31 all’intervallo.

Il terzo quarto è il migliore giocato dai piacentini, trascinati da un Manuele Meschino ai limiti della perfezione: +20 di “plus/minus”, 11 punti e 8 rimbalzi in appena 15 minuti di impiego, oltre al solito lavoro difensivo raramente premiato dalle statistiche. Grazie alle sue giocate, alle quali si aggiungono i punti di Magrini, Gasparin e Infante, Piacenza vola sul +13 a fine terzo quarto. Nell’ultima frazione la Bakery allunga uteriormente con il solito Magrini e Dordei, fino a toccare il +20 finale.

“E’ andata abbastanza bene – commenta coach Stefano Bizzozi – Abbiamo iniziato con qualche difficoltà e con tanti punti interrogativi, visto che Dordei ha dovuto stringere i denti per essere in campo. Nel corso della partita abbiamo perso anche Samoggia per un problema alla caviglia, ma la squadra ha reagito come avrei sperato. In questi momenti è importante dare il 100% per superare le problematiche. La chiave? Abbiamo difeso molto bene, specialmente nel terzo e quarto quarto. Meschino? Ha giocato una partita importante, diventando un punto di riferimento per la difesa”.

Pochissimo tempo per recuperare le energie e si ritorna in campo: il prossimo appuntamento per la Pallacanestro Piacentina, difatti, sarà la trasferta di sabato a Santarcangelo, palla a due alle ore 21.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author