La BCC Agropoli perde all'overtime contro la Paffoni Omegna

La BCC Agropoli cede all’overtime contro la Paffoni Omegna per 98-93.
Partita combattuta fino al suono della sirena finale per i cilentani che hanno tentato in ogni modo di tornare nel Cilento con i due punti in saccoccia. I quarants ,imiti di gara si sono chiusi, infatti, con il punteggio di 82-82 ed è stato necessario l’overtime per decretare la vittoria deill’Omegna. Partenza con il piede sull’acceleratore per la squadra cilentana che ottiene subito un break di +7 (0-7). I piemontesi  piazzano i primi punti con Iannuzzi, ma i delfini rispondono colpo su colpo. Il primo quarto di gioco si chiuderà con i delfini avanti di di tre punti (13-16). Il secondo periodo si apre, invece, con una tripla di Casella per il 16-16. Tavernari, Di Prampero e Trasolini permettono ad Agropoli di rimettere il naso avanti, ma i soliti Casella e Moore consentono all’Omegna di portarsi sul 27-26. Da quel momento in poi, il secondo quarto si gioca punto a punto tra le due squadre. All’intervallo sono però i padroni di casa a chiudere in vantaggio per 45-41. Nel terzo quarto di gioco, l’Agropoli prova subito ad agganciare la Paffoni
Omegna, che però riesce a mantenere e rimpinguare il vantaggio maturato nel secondo periodo. Il terzo periodo termina, infatti, con l’Omegna avanti per 65-58. Nel quarto periodo, l’Agropoli riesce ad ottenere il pari nei secondi finali grazie a due triple di Carenza. All’overtime hanno la meglio però i padroni di casa che chiudono per 98-93.
L’Agropoli nell’ultima parte di gara ha giocato con Tavernari fuori per espulsione, e con Roderick e Spizzichini fuori per cinque falli.

Antonio Paternoster (coach) – “Non abbiamo avuto un buon impatto sulla partita ed abbiamo concesso troppi rimbalzi offensivi all’Omegna. L’errore del tavolo che ha assegnato a Roderick il quarto fallo, quando era il terzo, ha sicuramente condizionato la gara. La squadra ha comunque avuto una grande reazione nella parte finale di gara e,
nonostante le uscite per falli e l’espulsione, la squadra ha dimostrato grande carattere recuperando sette punti in 12 secondi”.

 

Paffoni Omegna – BCC Agropoli: 98-93
Parziali: 1Q 13-16; 2Q 32-25; 3Q 22-17; 4Q 15-24;

Paffoni Omegna: Zanelli 12, Iannuzzi 8, Terenzi, Casella 21, Smith 14, Moore 32, Vildera, Cappelletti 9, Galmarini 2, Banach, Gurini. Coach: Magro.

BCC Agropoli: Santolamazza 10, Trasolini 39, Spizzichini 2, Roderick 9, Tavernari 7,Merella, Bovo, Bolpin, De Paoli, Carenza 12, Di Prampero 14. Coach: Paternoster

Arbitri: Ursi, Costa, Maffei.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author