La BCC Agropoli vince il derby e riconquista la vetta della classifica

La BCC Agropoli si aggiudica il derby salernitano contro la Givova Scafati per 100-88 e riconquista la vetta della classifica in coabitazione proprio con la squadra scafatese e la FMC Ferentino. La sfida del PalaDiConcilio, gremito in ogni ordine di posto, si è decisa nell’ultimo quarto. La squadra di coach Antonio Paternoster, dopo aver chiuso il terzo periodo di gioco sotto di un punto (65-66), hanno messo il piede sull’acceleratore e vinto con un perentorio 100-88. Fino all’ultimo quarto, il derby salernitano è stato molto equilibrato. Le due squadre hanno giocato punto a punto, regalando grande spettacolo al pubblico del PalaDiConcilio. All’intervallo, infatti, la squadra di coach Perdichizzi ha chiuso con un vantaggio di +1 (48-49). I ritmi della partita non sono cambiati neanche nel terzo periodo, con il quintetto avversario avanti sempre di un solo punto (65-66). Nell’ultimo periodo, la BCC Agropoli ha
inserito la quinta e messo a segno punti su punti fino all’esplosione di gioia alla sirena finale. Per i padroni di casa, sono andati in doppia cifra il capitano Santolamazza, Trasolini, Spizzichini, Roderick e Carenza, quest’ultimo tra i migliori in campo con quattordici punti.

Antonio Paternoster (coach) – “È stato un grande derby sia in campo che sugli spalti. Siamo stati bravi ad interpretare il piano partita e ad ottenere una vittoria contro una delle squadre più forti del campionato. Faccio i complimenti a tutta la squadra e sono contento in modo particolare per la prestazione di Carenza. È reduce da una stagione molto difficile a causa di un infortunio e sta dimostrando domenica dopo domenica di poterci dare una grossa mano. Stasera è stato decisivo. Analisi della partita? È stata una partita intensa. Noi siamo molto equilibrati in attacco con 47 tiri da due e 20 tiri da tre. Non era assolutamente facile restare a contatto contro una squadra che nel primo tempo ha segnato con percentuali elevate. Poi, nel quarto periodo siamo stati bravissimi, quasi perfetti. Ci godiamo la vittoria ed il primato, ma come ho più volte sottolineato, non guardiamo la classifica”.

Stefano Spizzichini (giocatore) – “È stata una grande partita contro una squadra forte come Scafati. Abbiamo fatto una prestazione straordinaria e siamo stati premiati alla sirena finale. Non era assolutamente facile vincere contro questi avversari. Sono felice per la squadra e per i tifosi, ma non mi piace guardare la classifica. Personalmente, penso domenica per domenica ed a raggiungere quanto prima i punti necessari per la salvezza. Cosa si prova a giocare contro tuo fratello (Gabriele)? Ormai siamo abituati, ma è sempre un grande piacere”.

 

BCC Agropoli – Givova Scafati
Note: 1Q 17-21; 2Q 31-28; 3Q 17-17; 4Q 35-22

BCC Agropoli: Merella, Santolamazza 19, Pecora, Bovo, Bovo, Bolpin 2, De Paoli, Trasolini 24, Carenza 14, Spizzichini 15, Di Prampero 2, Roderick 19, Tavernari 5. Coach: Paternoster.

Givova Scafati: Portannese 19, Crow 9, Spizzichini 2, Rezzano 9, Melillo, Baldassarre 3, Mayo 16, Simmons 19, Matrone, Loschi 11. Coach: Perdichizzi.

Arbitri: Noce, Longobucco, Di Toro.

Note: spettatori 1000, di cui 200 da Scafati.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author