La Betaland Capo d’Orlando conquista il Basciano

orlandina al basciano - tuttobasket.net

COMUNICATO STAMPA 36 DEL 27 SETTEMBRE 2015

 

La Betaland Capo d’Orlando conquista il Basciano

 

È una Betaland Capo d’Orlando che vince e convince quella che conquista il suo primo Memorial Basciano battendo la Pasta Reggia Caserta per 68-79.

Biancazzurri sono stati saldamente in vantaggio per tre quarti esprimendo un’ottima pallacanestro di squadra con Gianluca Basile, Sandro Nicevic, Vlado Ilievski e un super Simas Jasaitis, 17 punti, premiato MVP del torneo, più che brillanti. Doppia doppia per Oriakhi (14 punti e 15 rimbalzi), 11 per Ilievski e 10 per Basile e Nicevic.

 

Juve Caserta – Orlandina 68-79 (15-16; 27-37; 44-61)

Juve Caserta: Downs 20, Hunt 8, Cinciarini 13, Amoroso 10, Jones 7, Gaddefors, Giuri 6, El-Amin 4, Ingrosso ne, Ghiacci ne, Siva ne, Esposito ne. All. Dell’Agnello.

Orlandina Basket: Ihring, Basile 10, Ilievski 11, Laquintana 4, Perl 7, Nicevic 10, Jasaitis 17, Bowers 6, Oriakhi 14, Vujicevic ne, Babilodze ne. all. Griccioli.

Arbitri: Quarta, Bettini e Calbucci.

 

CRONACA

Oriakhi lotta con Hunt in post basso, conquista rimbalzo e realizza i primi due punti della serata. Antisportivo sanzionato a Bowers che ferma il contropiede di Caserta. Oriakhi domina nel pitturato sin dall’avvio, stoppa Hunt e da sicurezza ai compagni in difesa. Jasaitis sale di tono: tap-out e tripla dalla palla riconquistata. Anche Ilievski fa male dall’arco in fade away (7-8 dopo 6’). Bowers si muove bene nel pitturato, entra Sandro Nicevic e realizza subito da sotto 9-14 a 1’ dalla fine. 5 punti di Amoroso e Caserta torna avanti, ma Perl inventa in penetrazione un no look per Nicevic che dalla media non sbaglia. Si chiude il primo quarto 15-16.

Parte forte la Betaland nel secondo quarto: Perl, Nicevic e Baso da 3 per il 18-23 dopo 2’. Ancora Perl dalla lunga distanza (20-26). Assist di Laquintana per Ilievski in contropiede, ma i campani non demordono e con Amoroso tornano momentaneamente a contatto 25-28. In amen Jasaitis riporta i biancazzurri avanti con una tripla nata da un altro preziosissimo tap-out dell’ala lituana e un and-1 subendo il fallo e realizzando ugualmente in reverse. Stoppa Perl, realizza sulla sirena Oriakhi e si va all’intervallo sul +10 per la Betaland (27-37).

Perl Oriakhi 27-4 dopo 2’ dal rientro nel parquet. And 1 di Ilievski

Jasaitis intercetta e supera il difensore con un passaggio dietro la schiena a centrocampo, lancia Perl che penetra e serve un assist al bacio a Bowers che schiaccia a due mani. Oriakhi su assist di Bowers porta Capo d’Orlando sul +16 (32-48). Due canestri di Gianluca Basile e uno di Simas Jasaitis, il lituano subendo anche fallo e realizzando il libero supplementare, portano Capo d’Orlando avanti 37-59 a 2’ dalla sirena. Alla sirena del terzo quarto è 44-61. Rallentano un po’ i ritmi nell’ultimo quarto e Caserta torna sul -10, ma Ilievki e Jasaitis dai 6.75 riportano la situazione in situazione di tranquillità (58-76 a 3’ dalla fine). Termina 68-79 con l’ultimo canestro di Simas Jasaitis.

 

 

Ufficio Stampa Betaland Capo d’Orlando

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author