La Betaland sfiora l’impresa al PalaBigi

Non riesce alla Betaland Capo d’Orlando l’impresa di espugnare il PalaBigi, mai violato in questa stagione, e vincere con la capolista Grissin Bon Reggio Emilia. I biancazzurri hanno condotto la gara per larghi tratti, ma hanno ceduto nel finale sprecando diverse occasioni in attacco. Complimenti alla Pallacanestro Reggiana che nonostante le assenze di Aradori, Kaukenas e Gentile, è riuscita a portare a casa una vittoria sofferta. Boatright ancora in evidenza con 18 punti, Jasaitis e Nicevic in doppia cifra (10) con Nankivil subito dietro (9).

CRONACA

Grissin Bon Reggio Emilia – Betaland Capo d’Orlando 75-66 (23-22)(33-38)(52-52)

Grissin Bon Reggio Emilia: Bonacini, De Nicolao 7, Polonara 18, Veremeenko 4, Della Valle 15, Silins 7, Lavrinovic 7, Strautins 6, Degli ne, Golubovic 11. All: M. Menetti.

Betaland Capo d’Orlando: Galipò M ne, Stojanovic, Basile, Ilievski 5, Laquintana 2, Nicevic 10, Boatright 18, Jasaitis 10, Munastra ne, Bowers 6, Oriakhi 6, Nankivil 9. All: Di Carlo

I primi 6 punti della Grissin Bon sono di Golubovic, per la Betaland è Oriakhi a battezzare la retina con un bel piazzato e poi Ilievski a segnare piedi a terra da 3 punti. Il primo vantaggio dell’Orlandina è realizzato da Simas Jasaitis, che cattura un rimbalzo offensivo e in lay up mette a referto i suoi primi due punti. Strautins pareggia dalla lunetta facendo 1/2 (7-7 al 4’). Bowers schiaccia al ferro il +2, ma la Reggiana risponde tramite 5 punti di Della Valle che la riportano in vantaggio nel punteggio. È ancora il lungo della Betaland a realizzare due punti dal post basso. Gli attacchi hanno la meglio sulle difese e prima Jasaitis e Polonara segnano dalla lunga distanza, poi Oriakhi, dominante sotto i canestri realizza in tap-in il 15-16 per la Betaland. Veremeenko è perfetto dalla lunetta così come Nicevic e Nankivil sono ugualmente perfetti con due piazzati dalla media. Strautins riporta avanti i padroni di casa con un gioco da 4 punti, ancora un piazzato, stavolta di Jasaitis, a bucare la difesa reggiana. Apre il secondo quarto Lavrinovic. Boatright inizia il suo show personale con la tripla più il fallo che valgono il 25-26 al 12esimo. Golubovic continua a farsi sentire sotto canestro sfruttando l’uscita forza dal campo di Oriakhi per i 3 falli, ma Nankivil è lesto a rimbalzo e Boatright in transizione fai fatica a fermarlo (32-34 dopo 17’). Il campione NCAA con UConn (’14) sale ancora in cattedra a fine primo tempo, prima penetra e serve Nicevic per il piazzato dalla media, poi con soli 4’’ da giocare riceve sotto il canestro e vola dall’altra parte a depositare nella retina sulla sirena dando 5 punti di vantaggio all’Orlandina all’intervallo. Al rientro sul parquet Nicevic porta Capo d’Orlando sul +7 (35-42 al 23esimo), ma la Betaland arriva al bonus falli troppo presto, è il terzo anche per Boatright che torna in panca, così la Grissin Bon prova ad approfittarne e pareggia (44-44 dopo 25’). Jasaitis sentenzia dall’arco, Silins pareggia i conti (47-47). Polonara infiamma il PalaBigi con la bomba, Boatright non aspettava altro e zittisce tutti (50-52 al 29esimo). Il terzo quarto si chiude in parità a 52. Ilievski e Silins realizzano dalla media, Bowers da sotto e a 8’ dalla fine è 54-56.Altro 3+1 stavolta di Polonara che ribalta la situazione (58-56). Laquintana cerca Basile dall’arco, a rimbalzo Nankivil è furbo e segna subendo il fallo (58-59). Parziale di Reggio Emilia 9-0 firmato da Della Valle, Polonara e Lavrinovic, altra tegola per Bowers che si accascia a terra dopo una gomitata di Polonara (68-59). Boatright non ha voglia di mollare e si prende la tripla subendo il fallo e fa 3/3 a cronometro fermo. Altri due liberi per Capo con Laquintana, Boatright si prende il tiro da fuori in transizione e al 37esimo è 68-66. Capo d’Orlando ha la palla del pareggio, ma pasticcia diverse volte in attacco e permette ai padroni di casa di chiudere in festa la gara.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author