La Blukart affronta la prima della classe

E’ con il cuore pieno di orgoglio ed entusiasmo, e con la testa libera da ogni tipo di pressione, che la Blukart Etrusca San Miniato si appresta ad affrontare, domenica prossima al PalaPoggetti, la GR Service Basket Cecina, imbattuta capolista del girone A del campionato di serie B, per l’undicesima giornata di andata. Dopo il corroborante successo casalingo, ottenuto a spese della quotata Dulca Angels Santarcangelo di Romagna, particolarmente importante, sia per i suoi risvolti sulla classifica che per il modo in cui è maturato, i ragazzi di Barsotti si apprestano ad affrontare Cecina, con la leggerezza e al tempo stesso la sfrontatezza di chi non ha niente da perdere. E poco importa, in questo caso, data la diversità di obiettivi delle due formazioni, se il ruolino di marcia dell’Etrusca lontano dalle mura amiche non sia stato finora così brillante come quello fatto registrare al PALACARISMI. Cecina è una corazzata, al decimo campionato nella categoria, giunta lo scorso anno alla finale play-off di girone contro Mens Sana Siena e partita quest’anno con giuste ambizioni di promozione, confermate dal “percorso netto” ottenuto fino a questo momento. L’elemento che più degli altri può descrivere la caratura di questa formazione è fornito dalle classifiche individuali per specialità del girone A: fatta eccezione per Devil Medizza, quarto nella percentuale di realizzazione da due punti (64%), e Maurizio Del Testa, primo in quella dei tiri liberi (93% con 26/28), nessun altro giocatore di questa squadra occupa una delle prime cinque posizioni delle altre specialità, segno evidente che i brillantissimi risultati finora ottenuti sono frutto di un ottimo gioco di squadra (con quattro elementi del quintetto base provenienti dal vivaio) e non di straordinarie prestazioni individuali. Sull’ altro fronte c’è l’Etrusca, che è una neopromossa ed ha come obiettivo stagionale la salvezza; ma se tutto ciò può far venire in mente il paragone con Davide e Golia, la cosa non dispiace così tanto ai tifosi biancorossi, pensando a come è andata poi a finire. “È una gara che ci stimola tantissimo, poichè giochiamo contro la squadra migliore del campionato, e abbiamo la grande voglia di coltivare un’altra impresa sportiva.” commenta a due giorni dalla sfida l’head coach Federico Barsotti “Cecina ha dimostrato ad oggi di essere una grande squadra: la forza dei livornesi non si ricerca soltanto nei singoli giocatori del roster, di primo livello come per la maggior parte delle squadre che lottano in cima alla classifica, ma nella chimica di squadra, nella compattezza, nello spirito con il quale affrontano le difficoltà che possono emergere nel corso della gara. Hanno dimostrato durante il campionato di essere più squadra di tutte le altre e il risultato netto fino ad oggi non nasce in modo casuale. Noi arriviamo a questa sfida dopo un’ottima settimana di lavoro e con la giusta “spensieratezza” per affrontare una gara difficilissima sulla carta. Sono sicuro che la squadra saprà mettere in campo grande personalità, anche fuori casa: è una sfida che ci affascina.”

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author