La Blukart di scena a Piacenza per cercare il colpaccio della giornata

Dopo ben quattro vittorie consecutive, che hanno portato la “barca” Etrusca in zone di classifica più tranquille, per i ragazzi di coach Barsotti viene il momento di una trasferta proibitiva sulla carta, sul difficilissimo campo di Piacenza. La Bakery deve essere considerata una delle squadre più in forma di questa fase della stagione, dopo una fase centrale con qualche passaggio a vuoto ed è squadra che può ambire alla promozione in serie A, grazie a giocatori di assoluto livello come Matteo Soragna, storico componente della nazionale olimpionica, e Luigi Dordei. A questi si aggiungono altri buonissimi elementi per la categoria, tra i quali spiccano i nomi di Mattia Magrini, Giacomo Sanguinetti, Gasparin e Infante. Ad un roster straordinario si è aggiunto nelle ultime settimane anche Samoggia, grande realizzatore e protagonista di tante prmozioni nelle ultime stagioni. “Affrontiamo Piacenza nel suo momento migliore in campionato; con il recupero di Dordei e l’arrivo di Samoggia sono tornati a combattere seriamente per la promozione.” il commento di avvicinamento alla gara di coach Barsotti “Tutto questo chiaramente non ci spaventa e non ci sta stretta l’idea di essere una squadra guastafeste in questa ultima parte di stagione. Il pronostico è senz’altro dalla loro parte, ma abbiamo sempre fatto bene con le squadre di alta classifica e abbiamo consapevolezza di essere un osso duro da affronatre per tutti. Nelle prossime dieci gare il nostro calendiario presenta trasferte con le migliori in classifica e sappiamo che per fare punti ci vuole un’impresa: dovremo presentarci ogni gara al 100% per strappare due punti su questi difficil campi. Nonostante veda in Gasparin il metronomo della squadra e il giocatore di rierimento nel sistema di gioco, ritengo Piacenza una squadra con tanto talento ed esperienza in tutti i ruoli, pertanto non possiamo preparare la partita con l’idea di limitare un singolo giocatore; dobbiamo attaccare con personalità e coraggio la gara nel suo complesso, con quello spirito di impresa che ci vuole per fare il colpo grosso della giornata”.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author