La BPC Virtus Cassino a Venafro in una complicata trasferta

“Sarà un impegno complesso a dispetto della classifica. Venafro ha avuto la competenza e la forza per uscire da una situazione difficile grazie ad un restyling del roster a disposizione di coach Mascio eseguita alla perfezione. Noi dovremo essere appunto perfetti come lo sono stati loro per non lasciare sul parquet la posta in palio e perciò non sarà per niente facile” queste le parole del DT della Virtus Cassino , Leonardo Manzari , alla vigilia del match tra la BPC Virtus Cassino ed il Basket Venafro.

La partita andrà in scena al Palasport della piccola città molisana domenica 7 febbraio alle ore 18.00 e sarà valida per la quinta giornata del girone di ritorno della regular season del Campionato Nazionale di Serie B , girone C .

Due squadre che si affronteranno in un particolare “momento-trend positivo” della stagione .

Entrambe le compagini infatti vengono da una vittoria nel quarto turno del girone di ritorno . I padroni di casa del Venafro hanno regalato una gioia enorme ai propri sostenitori domenica scorsa andando ad espugnare il parquet di Isernia per quello che è stato un derby molisano di fuoco risolto a favore di Minchella e soci nel quarto mini tempo e che ha permesso al team gialloblù di agganciare il treno delle formazioni a quota 6 punti con un chiaro vantaggio nello scontro diretto proprio contro i cugini regionali .

La BPC Virtus Cassino continua invece il cammino in regular season e domenica scorsa ha regolato sul parquet amico del Pala Soriano di Atina la LUISS Roma al termine di una gara mai messa in discussione nel punteggio ma assolutamente molto combattuta e maschia. La BPC Virtus Cassino è così rimasta agganciata al gruppo delle prime in classifica a due lunghezze dalla coppia di lusso , Palermo – Palestrina .

E la giornata che arriva , la quinta di ritorno di questa avvincente regular season del Campionato Nazionale di Serie B edizione 2015-16 , regala questo scontro davvero molto interessante .

La BPC Virtus Cassino scenderà sul parquet venafrano tuttavia lamentando l’assenza di uno dei suoi uomini migliori fino ad ora nel campionato , Daniele Grilli . Infatti la scure del giudice sportivo nazionale si è abbattuta sul giocatore fermato per due giornate a seguito di una “bizzarra” espulsione rimediata per proteste nel quarto mini tempo proprio contro la LUISS .

“E’ una brutta tegola che ci cade in testa in un momento delicato della stagione” commenta ancora il dott. Leonardo Manzari “Quello che avevamo da dire a proposito del match di sabato scorso è stato ampiamente detto. Adesso è inutile tornare sul latte o sulle lacrime versate. Dobbiamo andare avanti e soprattutto fare tesoro di certe esperienze adottando tutte le precauzioni e soprattutto assumendo le vaccinazioni del caso di specie!” sorride il dirigente rossoblù.

“Mettiamola così , faremo di necessità virtù e cercheremo di stringere i denti per sopperire ad una importante assenza nel nostro roster in questa domenica pre carnascialesca “ conclude il DT della Virtus Cassino.

Siamo dunque ad un primo snodo stagionale , inizia un mese di febbraio lungo e pieno di insidie per il team presieduto da Donatella Formisano . 5 gare che dovranno per forza di cose dare un ulteriore volto alla classifica del team cassinate .

“5 gare da affrontare con grande determinazione a cominciare da domenica prossima” commenta coach Vettese “Torno nella mia città da allenatore di Cassino per la prima volta in una gara di campionato e non saranno rose e fiori per noi. Abbiamo il massimo rispetto e la massima considerazione per la formazione guidata da coach Mascio che è in grande spolvero e viene da due entusiasmanti vittorie consecutive. Sicuramente , se a questo entusiasmo aggiungiamo anche il fattore campo , tutto appare congiurare contro di noi . E non dobbiamo , nell’analisi pre partita , lasciarci condizionare dalle differenze di classifica. Loro hanno inserito nel roster atleti valentissimi come Dario Guadagnola e Maurizio Ferrara. I due hanno portato forze ed equilibri di gioco nuovi modificando radicalmente la pericolosità in alcune situazioni tattiche del Venafro. Saranno perciò importanti le letture difensive perché i padroni di casa hanno aumentato radicalmente la loro potenzialità offensiva “conclude coach Luca Vettese

E’ quanto mai vera la considerazione del coach cassinate . Infatti sino a 15 giorni fa Venafro solo in due occasioni aveva superato o eguagliato la soglia dei 70 punti nel computo dei punti realizzati . Mentre nelle ultime due giornate contro Fondi , in casa, e Isernia , appunto in trasferta , ha superato gli 80 punti realizzati. Frutto solo dei nuovi innesti ? “Ovviamente no” continua l’allenatore cassinate “Sicuramente nuovi equilibri offensivi sono stati messi in moto, li abbiamo studiati e preparati ma poi come sempre sarà il campo a dare il responso”.

Cassino dunque inizia il viaggio nelle sabbie mobili di questo febbraio carico di insidie e inizia nel viaggio più complesso quello in casa del lanciatissimo Basket Venafro.

Una vittoria bellissima nel derby contro Isernia, una settimana da incorniciare quella appena trascorsa per Venafro. Due vittorie consecutive (contro altrettante dirette concorrenti per la salvezza) e momento di massimo splendore per gli uomini guidati da coach Mascio , che fino ad ora si erano imposti una sola volta in campionato , sempre contro Isernia, nella gara d’andata.

Venafro ha riaperto del tutto la lotta alla salvezza, da ultima si ritrova adesso al terzultimo posto, merito (o meglio demerito) delle altre compagini, che lì in basso non riescono proprio a decollare.

Sarà dunque una sfida tutta da vivere per gli spettatori che si annunciano in gran numero sugli spalti del Pedemontana molisano .

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author