Ilco Viterbo - Virtus Cassino, pregara [aggiornato]

Primo impegno del nuovo anno quello che la Stella Azzurra affronterà il
giorno della Befana alle ore 21 al PalaMalè. In effetti la gara contro
Cassino è il recupero della settima di andata, rinviata due volte causa
le precarie condizioni del tetto del palazzetto (la cui sistemazione,
per la verità, è ancora ben lontana dall’essere ultimata), ma
rappresenterebbe un’ottima occasione per aggiungere punti preziosissimi
in classifica ed iniziare poi realmente il girone di ritorno nella gara
di domenica prossima, sempre in casa, contro la fortissima Montegranaro.
La ILCO è tornata ad allenarsi già da qualche giorno, concedendo al
roster solo pochi giorni di festa, anche se il campionato ha in questo
periodo programmato due settimane di sosta che però Cipriani e squadra
non hanno potuto godersi al meglio proprio a causa del recupero del 6
gennaio.
L’impegno dell’Epifania non è certo semplice per i viterbesi che
andranno ad affrontare una squadra che nell’ultima gara è uscita
sconfitta solo negli ultimi spiccioli di partita contro la capolista
Palestrina, in un match molto spigoloso che ha visto protagonisti sia le
squadre in campo che il pubblico sugli spalti.
Cassino è squadra molto quadrata, con un ottimo roster (anche se non si
sa se tornato al completo dopo alcuni infortuni subiti nelle ultime
gare), con tanta voglia di riscattarsi e con giocatori di provata
esperienza. Dopo la promozione da prima della classe dello scorso anno,
la formazione si è molto rinnovata, ma alle indubbie qualità di Trionfo,
Valentino e Ausiello si sono aggiunte le eccellenti presenze di
Castelluccia, Colonnelli ed Ingrosso.
La Stella Azzurra non sarà ancora una volta al completo. Umberto
Meschini, infortunatosi ormai quasi un mese fa contro la Luiss,
riprenderà infatti gli allenamenti solo mercoledì per poter tornare sul
parquet più nella trasferta della seconda del 2015 a Fondi, che nella
prima di ritorno contro Montegranaro.
I biancostellati sono reduci dalla bella e convincente vittoria nella
gara contro Rimini, che certo non presenta le stesse difficoltà di
quella con Cassino, ma che comunque ha dimostrato buone cose soprattutto
in fase difensiva. Cipriani ha apprezzato l’impegno e la concentrazione
dei suoi, ripetendo che questa squadra può far vedere ottime cose e
togliersi anche qualche bella soddisfazione se avrà sempre la capacità
di stare in partita per tutta la durata della gara, riducendo ai minimi
termini momenti di rilassamento e scarsa intensità difensiva.
Al termine dell’ultimo allenamento, diramata la lista dei dieci che
affronteranno la Virtus Cassino: Chiatti, Fogante, Rossetti, Rovere,
Manetti, Rogani, Marcante, Brunelli, Meroi e Cecchetti.
Arbitreranno l’incontro i signori Matteo Spinelli di Roma e Lorenzo
Lupelli di Aprilia.
Appuntamento quindi al PalaMalè il giorno della Befana, in un pomeriggio
dedicato al basket che inizierà alle ore 18 con la gara di A2 femminile
tra le Ants e Civitanova Marche e proseguirà alle 21 con il match di B
maschile.

Ufficio Stampa Pallacanestro Stella Azzurra Viterbo


La BPC Virtus Cassino in trasferta a Viterbo per il recupero della settima di campionato .

E’ l’ora del recupero della settima di campionato?  Sì alle 21.00 di martedì  6 gennaio al PalaMalè di Viterbo andrà  in scena il match tra Stella Azzurra Viterbo e BPC Virtus Cassino , gara valevole per la settima giornata della regular season del Campionato Nazionale di serie B e non disputata lo scorso 16 novembre  e poi il 3 dicembre scorso , a causa del maltempo che, come noto,  determinò gravi infiltrazioni di acqua dal tetto del Palasport viterbese. Dunque a distanza di quasi due mesi, dalla data che il calendario aveva assegnato all’evento, si scende finalmente in campo.

La BPC Virtus Cassino arriva tuttavia alla gara in emergenza risultati , reduce da ben quattro sconfitte consecutive che hanno contrassegnato il mese di dicembre del memorabile 2014. L’ultima sconfitta tutta via è maturata sul parquet amico di Atina al cospetto della capolista , imbattuta , Pallacanestro Palestrina. Al termine di  una vera e propria battaglia sportiva, gli uomini di Luca Vettese hanno ceduto ai prenestini per una sola lunghezza(98 a 99). Il risultato ha rinsaldato la convinzione generale, in casa BPC Virtus Cassino, di una squadra in forte crescita ma che ha lasciato punti pesanti nel cammino fin qui percorsi nel campionato nazionale di serie B.

All’uopo basti pensare che le quattro sconfitte sono maturate con una sola lunghezza di distaccco tra le mura amiche ( Eurobasket Roma e Palestrina) mentre le due sconfitte in trasferta sono maturate per ben 6 lunghezze ( Rimini e LUISS Roma). Una disdetta. Basti pensare anche al fatto che i cassinati hanno dovuto far fronte ad assenze pesanti per tutto il mese appena trascorso, ultime in ordine di tempo quelle di Trionfo ed Ingrosso proprio contro gli arancio verdi capofila del girone C della serie B. 

Non sarà della partita contro Viterbo  stavolta ancora un giocatore  fondamentale del roster cassinate, quel Tommaso Ingrosso ,il pivot rossoblù, autore contro Giulianova ( 28 novembre scorso , la sua ultima apparizione)  di una prova monstre, 26 minuti giocati,9-15 e 60% dal campo,50% da oltre l’arco dei 3 punti,100% ai tiri liberi, 9 rimbalzi,26 punti e 28 di valutazione finale.

Dunque era difficile e lo sarà ancora di più . “Non credo sarà una partita facile anche per noi “ afferma il DT della Virtus Cassino , il dott. Leonardo Manzari. “ Andiamo a Viterbo con l’intento di ben figurare ovviamente ma sappiamo che Viterbo ha costruito un roster di qualità e tra le loro fila militano giocatori importanti. Tanto per fare un nome quel Cecchetti che anche noi cercammo durante l’estate scorsa e che viaggia con numeri importanti per la categoria ( 13,8 punti di media , 8 rimbalzi a partita , 56 % dal campo. ndr) . La squadra viterbese  si sta disimpegnando bene e non fanno testo le ultime prestazioni . Cipriani sa il fatto suo e soprattutto ripeto può disporre di grandi giocatori con i quali incrociammo le armi anche lo scorso anno in campionato di serie C nazionale ” .

 “C’è un sostanziale equilibrio nei dati statistici tra le due formazioni , in tutte le voci che compongono poi il dato numerico delle valutazioni “ continua Manzari per rafforzare la sua convinzione della difficoltà dell’impegno, “ Il roster si è arricchito in corso d’opera  anche di Fabio Marcante che è un giocatore super per la categoria che stiamo giocando e che sta sempre più integrandosi nel tessuto squadra , prova ne sia il costante miglioramento delle sue performances (11 punti di media a partita , 8 rimbalzi ed un incredibile 65% dal campo, ndr)  ed il suo affiatamento con gli attuali compagni di squadra”.

“Tutta la squadra poi è decisamente un buon team completato da quel Chiatti che in cabina di regia è in grado di regalare prestazioni incredibili e mettere in ritmo a proprio piacimento una bocca di fuoco come Rossetti. Vi segnalo poi il ventenne Manetti , sin qui  il suo nome non è molto gettonato  ma di lui sentiremo parlar bene in futuro e sta aumentando il proprio minutaggio”  

“Purtroppo la malasorte si è accanita contro di noi in questa stagione” continua Manzari  e il dato inquietante , al termine del girone di andata di regular season, è che il nostro allenatore ha potuto disporre dell’intero roster solo ed unicamente per 45 minuti sui 520 sin qui disputati dalla nostra formazione. Comunque non possiamo piangere , dobbiamo rimboccarci le maniche in sala medica e rimettere in sesto i ragazzi che l’affollano”.

Dunque la BPC Virtus Cassino si appresta a mettersi in viaggio verso Viterbo con una truppa incerottata , nel fisico e nel morale ,  con molti giovani pronti a dar manforte alla causa, ma sicuramente la squadra allenata da coach Cipriani appare come uno scoglio insormontabile al momento. 

 

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author