La BPC Virtus Cassino in trasferta a Viterbo

La BPC Virtus Cassino in trasferta a Viterbo per recupero della settima di campionato in piena emergenza infortuni.

 

E’ l’ora del recupero. Sì alle 21.00 di mercoledì 3 dicembre al PalaMalè di Viterbo va in scena il match tra Stella Azzurra Viterbo e BPC Virtus Cassino , gara valevole per la settima giornata della regular season del Campionato Nazionale di serie B e non disputata lo scorso 16 novembre a causa del maltempo che determinò gravi infiltrazioni di acqua dal tetto del Palasport viterbese. Dunque tre settimane dopo la data che il calendario aveva assegnato all’evento si scende finalmente in campo.

La BPC Virtus Cassino arriva tuttavia alla gara in forte emergenza , sebbene reduce dalla vittoria con Giulianova, una battaglia sportiva  che ha rinsaldato la convinzione generale di una squadra in forte crescita ma che ha lasciato pesanti strascichi nel roster allenato da coach Luca Vettese.

Non saranno della partita contro Viterbo  infatti ben tre giocatori fondamentali del roster cassinate . Il play titolare Gennaro Valentino che a meno di miracoli dell’ultim’ora , rari peraltro da queste parti della terra di san Benedetto,  non sarà della partita. Non saranno sicuramente i lungodegenti Luca Castelluccia e quel Tommaso Ingrosso , pivot rossoblù, autore contro Giulianova di una prova monstre 26 minuti giocati,9-15 e 60% dal campo,50% da oltre l’arco dei 3 punti,             100% ai tiri liberi, 9 rimbalzi,26 punti e 28 di valutazione finale.

Dunque era difficile e lo sarà ancora di più . “Non credo sarà una partita facile anche per noi “ afferma il DT della Virtus Cassino , il dott. Leonardo Manzari. “ Andiamo a Viterbo con l’intento di ben figurare ovviamente ma sappiamo che Viterbo ha costruito un roster di qualità e tra le loro fila militano giocatori importanti. Tanto per fare un nome quel Cecchetti che anche noi cercammo durante l’estate scorsa e che viaggia con numeri importanti per la categoria ( 13,8 punti di media , 8 rimbalzi a partita , 56 % dal campo. ndr) . La squadra viterbese  si sta disimpegnando bene e non fanno testo le ultime prestazioni . Cipriani sa il fatto suo e soprattutto ripeto può disporre di grandi giocatori con i quali incrociammo le armi anche lo scorso anno in campionato di serie C nazionale ” .

“C’è un sostanziale equilibrio nei dati statistici tra le due formazioni , in tutte le voci che compongono poi il dato numerico delle valutazioni “ continua Manzari per rafforzare la sua convinzione della difficoltà dell’impegno, “ Il roster si è arricchito in corso d’opera  anche di Fabio Marcante che è un giocatore super per la categoria che stiamo giocando e che sta sempre più integrandosi nel tessuto squadra , prova ne sia il costante miglioramento delle sue performances (12,7 punti di media a partita , 8 rimbalzi ed un incredibile 69% dal campo, ndr)  ed il suo affiatamento con gli attuali compagni di squadra”.

“Tutta la squadra poi è decisamente un buon team completato da quel Chiatti che in cabina di regia è in grado di regalare prestazioni incredibili e mettere in ritmo a proprio piacimento una bocca di fuoco come Rossetti. Vi segnalo poi il ventenne Manetti , sin qui  il suo nome non è molto gettonato  ma di lui sentiremo parlar bene in futuro”

“Purtroppo la malasorte si è accanita contro di noi e il dato inquietante di questo primo terzo di regular season è che il nostro allenatore ha potuto disporre dell’intero roster solo ed unicamente per 45 minuti sui 320 sin qui disputati dalla nostra formazione. Comunque non possiamo piangere , dobbiamo rimboccarci le maniche in sala medica e rimettere in sesto i ragazzi che l’affollano” continua Manzari.

Dunque la BPC Virtus Cassino si appresta a mettersi in viaggio verso Viterbo con una truppa davvero incerottata e con molti giovani pronti a dar manforte alla causa, ma sicuramente la squadra allenata da coach Cipriani appare come uno scoglio insormontabile al momento.

 

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author