La BPC Virtus Cassino non perdona, Stella Azzurra ko

La nona giornata di andata del campionato, regular season , Campionato Nazionale di Serie B 2015- 16 , va in archivio con la settima vittoria stagionale della BPC Virtus Cassino .

I ragazzi di coach Vettese senza patemi d’animo vanno in controllo della gara sin dall’inizio e non permettono agli ospiti guidati da coach D’Arcangeli di impensierirli minimamente . Una prova di forza che lascia poco spazio ad altri commenti . La Virtus Cassino è una macchina perfetta che non consente obiezioni. La vittoria del Pala Soriano di Atina è venuta anche grazie ad una ottima organizzazione di gioco, a tratti spettacolare , che stasera ha dovuto fare a meno del capocannoniere della serie B targata 2015 – 16 .

Infatti stasera coach Vettese ha dovuto fare a meno di Daniele Grilli, in panchina solo per onor di firma, e la squadra non ne ha minimamente risentito . Guidata in campo da uno strepitoso Carrizo (5 su 6 da tre punti) e da un rullo compressore sotto le plance chiamato Luca Ianes , sicuramente l’MVP di serata, non ha mai perso il manubrio di controllo del match. Il pivot rossoblù per la cronaca ha messo la firma sotto una prestazione monstre , 29 punti realizzati , 10 su 15 da 2 e ben 10 rimbalzi .

Avevo raccomandato ai miei di non sottovalutare la gara di stasera “ commenta a fine gara Luca Vettese “ e i ragazzi mi hanno dato ascolto .E’ stata una gara semplice solo in apparenza , loro sono molto fisici e sebbene giovani applicano un gioco che rischia di irretirti e invogliarti all’errore. Abbiamo svolto tutto il piano partita alla perfezione e sicuramente siamo soddisfatti di aver tamponato alla perfezione le nostre menomazioni fisiche . Siamo riusciti a metterci alle spalle anche questo ostacolo ed ora ci accingiamo ad affrontare i Pirenei della nostra corsa gialla ( Scauri e Roma , Eurobasket , ndr , entrambe in trasferta) “

Cassino mette subito le cose in chiaro con un break di 8-0 grazie a due triple di Ausiello, la Stella Azzurra prova a reagire ma la coppia Ianes-Carrizo si mette all’opera, spingendo i rossoblu al 28-16 di fine primo quarto. Bel secondo periodo dei capitolini che tornano a -6 con il gioiellino Nikolic, poi ripiombano sotto la doppia cifra di distacco ma si rifanno sotto nuovamente con Radonjic, chiudendo la prima metà di gara a -7. Sale di tono la difesa cassinate nella terza frazione, dall’altra parte del campo basta Ianes per toccare di nuovo il +20 e mettere in ghiaccio la partita. Ultimi 10′ che risultano ininfluenti ai fini del risultato, spazio anche per i giovani Cerniz, Grazzini e Pondri, con quest’ultimo che trova gloria nel finale.

Ottima prova di forza per Cassino, che annichilisce un avversario pericoloso nonostante l’assenza, come dicevamo, del miglior marcatore del campionato, Grilli. Bastano Ianes e Carrizo, che si dimostrano ancora una volta devastanti per la categoria, bene anche Ausiello e soprattutto Dri, che ritrova il quintetto base e risponde con una prova decisamente sostanziosa e che conferma la bontà delle scelte societarie .

Lovatti preziosissimo in cabina di regia completa il quadro .

Il gruppo reagisce davvero bene ad ogni avversità” commenta a fine gara il DS della Virtus Cassino, il dott. Leonardo Manzari “stavolta i numerosi contrattempi fisici non hanno messo i bastoni fra le ruote alla nostra formazione. Bravi tutti, ma vorrei sottolineare la prova del nostro Lovatti. E’ encomiabile , sta lavorando benissimo e soprattutto sta prendendo mano a mano le redini del comando della squadra riuscendo a far girare i meccanismi offensivi alla perfezione. Riesce sempre a trovare le soluzioni giuste e rassicura i compagni con una gestione del ritmo che solo i grandi nel suo ruolo riescono ad avere . Devo ringraziarlo pubblicamente perché è il giocatore che avevo in mente all’inizio di questa avventura” conclude il dirigente rossoblù.

Adesso si apre una nuova settimana per la Virtus che culminerà nella gara di domenica prossima (29 novembre) a Scauri . Una partita davvero complessa che rappresenta il crocevia di questo campionato per gli uomini di Vettese .

Progetto ovviamente è quello di recuperare Grilli” conclude Luca Vettese “ma sarà importante prepararsi bene , soprattutto mentalmente “.

BPC Virtus Cassino – Stella Azzurra Roma 87-64

Parziali : 28-16, 17-22, 22-10, 20-16


BPC Virtus Cassino: Luca Castelluccia 7 (0/1, 1/5), Mattia Pondri 2 (1/2 da due), Giovanni Ausiello 14 (1/2, 3/7), Luca Ianes 29 (10/15 da due), Manuel Carrizo 21 (1/1, 5/6), Fabio Lovatti, Filiberto Dri 14 (3/6, 1/2), Davide Grazzini, Marco Cerniz , Daniele Grilli
Tiri Liberi: 25/30 – Rimbalzi: 28 24+4 (Luca Ianes 10) – Assist: 28 (Manuel Carrizo 12)


Stella Azzurra Roma: Da Campo 8 (4/9, 0/3),Nikolic 10 (1/5, 2/4), Radonjic 17 (3/5, 3/5), Antonaci 6 (3/4 da due), Ulaneo 4 (2/2 da due), Seye, Guariglia 6 (3/7 da due), Vitale, Trapani 6 (3/8, 0/4), Sikiras 7 (2/3, 1/3)
Tiri Liberi: 4/5 – Rimbalzi: 35 20+15 (Mattia Da Campo 8) – Assist: 13 (Tommaso Guariglia 4) – Cinque Falli: Donato Vitale

MVP : Ianes

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author