La BPC Virtus Cassino supera agevolmente l’ostacolo Venafro

Non c’è stata mai la possibilità di mettere in discussione il risultato di questa partita , la BPC Virtus Cassino ha sbrigato la pratica presto , oseremo dire già dopo 4 minuti del secondo mini tempo ,18 – 33.

Infatti , una BPC Virtus Cassino devastante e troppo più forte rispetto ai padroni di casa , che comunque venivano da due successi consecutivi e che avevano riacceso entusiasmo tra i tifosi gialloblù , non ha mai permesso agli uomini allenati da Mascio di poter riaprire la gara . E’ stato così un monologo dei rossoblù ospiti .

“Non volevamo affatto complicarci la vita , abbiamo approcciato benissimo la gara e l’abbiamo da subito volta a nostro favore “ commenta a fine gara coach Luca Vettese “questo tipo di partite diventano pericolose se non le gestisci bene e la mia squadra ha dimostrato , se mai ancora ce ne fosse bisogno , di poter gestire bene questo tipo di situazioni “ continua l’allenatore cassinate originario di Venafro.

Cassino vince tutte le 4 frazioni lasciando briciole agli avversari di giornata . Nell’analisi statistica dell’incontro ovviamente non può esserci paragone . Cassino alla voce rimbalzi ha nettamente dominato gli avversari 56 a 26 . Cassino ha tirato nettamente meglio da due , 65 % contro il 37 % dei padroni di casa. Improponibile il confronto per quanto attiene la voce del tiro da tre 11% per i padroni di casa , ben il 46% per gli ospiti cassinati .

“E’ stata cosa buona aver approcciato in questo modo alla partita. Concentrati e attenti “ commenta la presidente Donatella Formisano al termine della gara “Siamo stati bravi a sbrigare sin da subito la pratica per evitare problemi . C’era da vincere questa partita per rimanere agganciati in classifica al treno delle prime che viaggia a velocità sostenuta ed i nostri ragazzi lo hanno fatto nella maniera più giusta . Sono molto soddisfatta e contenta perché giornata dopo giornata sono convinta che il lavoro che stiamo portando avanti ci stia ripagando con la giusta moneta . Complimenti davvero a tutti i componenti del team, dai giocatori allo staff tecnico . Sono soddisfatta anche del lavoro della dirigenza . Infatti nonostante le superficiali dichiarazioni ed i pettegolezzi di chi vorrebbe attribuire alla Virtus Cassino un valore gestionale meramente economico, con l’obiettivo di ridurre il valore delle nostre capacità e di giustificare le proprie inefficienze, ricordo che nella Virtus Cassino c’è passione, programmazione e competenza nonché professionalità , amore e rispetto per lo sport e per tutti gli atleti , dalla prima squadra al settore giovanile, e per tutte quelle Società sportive che ci troviamo ad incontrare , domenica dopo domenica , sui parquet di mezza Italia. Ritengo doverosa questa mia precisazione perché davvero chi vuole sminuire e ridurre l’attività della Virtus Cassino ad un aspetto , ripeto, meramente economico, lo fa solo per giustificare il mancato conseguimento dei risultati sul campo e dovrebbe riflettere di più sul proprio operato invece di giudicare in modo inadeguato il nostro operato . Adesso con tanta umiltà avanti a preparare il prossimo confronto che non dobbiamo assolutamente sottovalutare.” Conclude il massimo dirigente rossoblù.

La BPC Virtus Cassino ha come detto sin dal primo quarto preso in mano le redini dell’incontro . Vettese parte con Lovatti , Dri , Carrizo , Castelluccia e Ianes . Risponde Moscio con Ferrara , Guadagnola, Chiari , Fossati e Minchella .

Si parte e Cassino fa presto a far capire ai malcapitati dirimpettai che la montagna sarà dura da scalare . Dri, MVP di serata assieme al solito fantastico Ianes , e Lovatti , ex di serata , orchestrano in modo ineccepibile l’orchestra virtussina. Ed è proprio il play cassinate a martellare sin da subito il canestro molisano. Due triple fissano da subito il risultato sul 5-10 e la partita nei suoi aspetti agonistici termina qui . Castelluccia in grande spolvero, “ Oltre a tirare sa anche difendere molto bene, deve solo crederci e quest’anno lo sta facendo davvero “ dirà a fine gara coach Vettese, annulla il terminale offensivo venafrano Guadagnola , mandandolo fuori ritmo e costringendo Moscio a cercare altre soluzioni offensive .

Purtroppo per i venafrani le altre soluzioni offensive non ci sono e Cassino scappa via . Al termine della prima frazione di gioco il tabellone del Pala Pedemontana recita 14 a 22 .

Il secondo mini tempo è il momento della fine dei giochi. Cassino devasta la difesa avversaria con un parziale che annichilisce il numeroso pubblico locale che assiste in silenzio alle evoluzioni di Carrizo e compagni che giocano come un orologio scegliendo le giuste soluzioni offensive. Il parziale è di 31 a 12 ed è il sipario sulle sorti dell’incontro .

Alla ripresa delle ostilità c’è un abbozzo di reazione da parte dei padroni di casa subito contenuta e ridotta ai minimi termini dai ragazzi di coach Vettese . Al termine della terza frazione di gioco Cassino è avanti di ben 34 lunghezze .

La quarta è passerella anche per il giovane Grazzini che si ritaglia ben 10 minuti di basket giocato e mette a segno ben sei punti . La Virtus chiude aumentando i ritmi con 49 punti di scarto . 53 a 102.

Vettese porta a referto tutti i suoi uomini e ben sei uomini in doppia cifra .

Continua la scalata ai piani alti della classifica della regular season. Cassino infatti grazie alla sconfitta interna di Palermo per mano di Eurobasket Roma agguanta i siciliani al quarto posto del ranking provvisorio stagionale .

E sabato prossimo al PalaSoriano di Atina arriverà la Virtus Fondi in occasione della sesta giornata del girone di ritorno di questo avvincente campionato nazionale di serie B edizione 2015 -16

Bk Venafro – BPC Virtus Cassino 53-102

Parziali : 14-22, 12-31, 15-22, 12-27
Al Discount Dynamic Venafro: Cancelli 2 (1/1, 0/1), Minchella 6 (1/6, 1/4), Tamburrini 14 (5/9, 0/1), Fossati 11 (4/8, 1/3), Cotugno, Chiari 4 (1/3, 0/3), Montanaro, Cardarelli 1) , Guadagnola 8 ( 3/13 , 0/3 ) , Ferrara 7 ( 2/6 , 0/1)

All. Mascio
Tiri Liberi: 13/17 – Rimbalzi: 26 19+7 (Chiari 5) – Assist: 4 (Ferrara 3 , Minchella 1)
BPC Virtus Cassino: Luca Castelluccia 13 (2/2, 3/8), Giovanni Ausiello 8 (1/1, 2/4), Gabriel Leonardo Gonzalez 3 (1/1 da due), Luca Ianes 17 (8/12 da due), Davide Grazzini 6 (1/1, 1/4), Manuel Antonio Carrizo Cordova 11 (1/1, 3/6), Fabio Lovatti 11 (1/2, 3/4), Filiberto Dri 18 (4/8, 3/8), Mauro Liburdi 15 (5/9, 0/2)

All. Vettese
Tiri Liberi: 9/12 – Rimbalzi: 56 39+17 (Luca Ianes 16) – Assist: 19 (Fabio Lovatti 8)

MVP : Dri

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author