La BPC Virtus Cassino supera Maddaloni

Cassino squadra - tuttobasket.net carrizo cassino - tuttobasket.net IMG_2222 Chiacig_2 cassino - tuttobasket.net Carrizo_3 Carrizo_2 Carrizo

La BPC Virtus Cassino supera Maddaloni con una seconda parte di gara d’autore

 

Una terza e quarta frazione di gioco da incorniciare e cassino archivia la pratica Maddaloni . Buona la prima dunque per la BPC Virtus Cassino . Buona la prima per l’esordio nel difficilissimo girone C del Campionato di Serie B 2015-16. Ma la Virtus Cassino ha comunque dovuto faticare e non poco per avere ragione di una tostissima resistenza opposta dalla Pallacanestro S.Michele di Maddaloni.

Si parte davanti ad una davvero sorprendente cornice di pubblico. Circa trecento unità che in un caldo pomeriggio di settembre hanno raggiunto il Palasport del Soriano di Atina , vestito a nuovo per l’occasione, partendo da Cassino e sobbarcandosi , come al solito , 20 km di auto . La passione di trecento cassinati e della terra di San Benedetto che seguono la Virtus , nonostante le avversità e i disagi che la miopia dell’Amministrazione Comunale di Cassino non riesce a calmierare. Cassino non si ferma davanti alla mancanza di una struttura e tutti vogliono stare vicino alla società virtussina e al team rossoblù.

“Se i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Cassino e quelli che loro supportano , gli unici che dispongono della sola struttura esistente nella città martire, in maniera esclusiva , utilizzondala a proprio piacimento ed escludendo scientificamente di fatto la possibilità di far giocare la Virtus a Cassino, hanno l’obiettivo di allontanarci dalla città e dai nostri tifosi , pensando di indebolirci , non hanno ben compreso la grande energia che la BPC Virtus Cassino riesce a sprigionare anche a distanza . Più loro ci ostacolano più noi saremo determinati nel non deludere e nel ripagare l’affetto che costantemente ci dimostra il pubblico dei tifosi rossoblù . Cassino è una città sveglia e attenta se adeguatamente responsabilizzata. Cassino ama le cose belle e sa riconoscerle!” queste le parole della presidentessa , Donatella Formisano , al termine dell’incontro .

Tornando al basket giocato un primo dato che salta agli occhi e che poi rappresenta una delle due chiavi di lettura del match è il terzo tempo straordinario della Virtus Cassino . Si perché per ben 2 quarti , i primi due, la Virtus è rimasta in scacco degli ospiti che sono costantemente rimasti attaccati al match .

Infatti solo una bomba allo scadere del secondo quarto di gioco di uno dei migliori in campo per le V rossoblù , Luca Castelluccia , servito al bacio in angolo da un assist spettacolare del “professor” Manuel Carrizo, scavava un mini break forse importante dal punto di vista psicologico per le sorti dell’intero incontro 37 – 28 , al riposo lungo .

Dal tunnel degli spogliatoi risaliva una Virtus diversa , gagliarda in difesa e chirurgica in fase offensiva , comandata da uno splendido duo Lovatti – Dri . L’orchestra vestita di bianco metteva il sigillo al match aggiudicandosi la terza frazione di gioco . La quarta poi era pura kermesse nel corso della quale emergevano la grinta di Ianes , Grilli e dell’immenso Chiacig .

L’altra chiave di lettura del match è la perfetta distribuzione delle risorse offensive della BPC Virtus Cassino. Eloquente il dato di ben 7 ( sette) uomini in doppia cifra !

Le risorse offensive sono davvero una delle caratteristiche principali di questo team cassinate . “Sono contento di questo . Anche se eravamo un po’ contratti in avvio. E ciò non appaia un controsenso anche per atleti navigati come alcuni dei miei uomini “ racconta coach Luca Vettese “ perché , dopo aver scelto di svolgere le amichevoli di preseason , lontano dalle mura amiche , volevamo far capire a tutti questi tifosi che noi ci teniamo a regalare una bella annata… a tutti. Pian piano ci siamo sbloccati ed abbiamo regalato il basket che stiamo imparando a giocare insieme. Ancora tante cose sono da sistemare ma sappiamo quali sono e lavoreremo duramente per apportare i giusti correttivi”.

“E’ stato evidente come la Virtus abbia regalato momenti di bel basket soprattutto quando ci siamo sbloccati da un impasse mentale nel quale erano caduti molti dei protagonisti. C’è da segnalare come nelle fila della formazione campana mancasse il play titolare e Piscitelli sia stato impiegato a scartamento ridotto. Ad ogni modo la squadra casertana ha ben figurato e sicuramente non sarà da sottovalutare nelle prossime giornate da parte degli avversari.” Ha infine concluso coach Vettese .

Partita dai due volti dunque , primi due quarti in sostanziale equilibrio , seconda parte del match tutta di marca cassinate .

Adesso per Cassino il calendario propone un incontro da far tremare i polsi ai deboli di cuore .

Alle 18 di domenica prossima andrà in scena il match contro Palestrina presso il PalaIaia della città prenestina .

Il primo incontro clou di questo splendido girone C del campionato nazionale di Serie B 2015- 16 .

 

BPC Virtus Cassino – Pallacanestro S.Michele Maddaloni : 84 – 51

Parziali : 20 – 15 , 17 – 13 , 21 – 11 , 26 – 12

BPC Virtus Cassino :  Grilli 12 , Castelluccia 12 ,Ianes 13 , Lovatti 11 , Dri 10 , Ausiello 2, Chiacig 10, Carrizo 14 , Delbrocco , Cerniz . All. Luca Vettese , Assistente : Mastrangelo Davide .

Pallacanestro S.Michele : Chiavazzo 7 , Garofalo 8 , Caceres 11 , Marini 6 , Rusciano 11 , Ragnino 2 , Piscitelli, Florio 6, Nappi , Pascarelli . All. Monda

MVPs: la Virtus Cassino !

Commenta
(Visited 142 times, 3 visits today)

About The Author