LA BPC Virtus Cassino torna tra le mura amiche per una sfida da brividi

Al PalaSoriano di Atina va in scena un confronto molto interessante , 12 dicembre, ore 18:00, per la dodicesima gara del campionato di Serie B, girone C, versione 2015 -16 , scenderanno sul parquet dell’impianto della Val di Comino, la Cesarano Scafati Basket che in trasferta affronterà i padroni di casa della BPC Virtus Cassino.

Dopo lo scontro di sabato scorso perso dagli uomini di Vettese in casa di Eurobasket per una corta incollatura , questa gara, senza ombra di dubbio, rappresenterà uno scontro assolutamente decisivo per tarare le ambizioni del team cassinate e decisivo sarà anche per le posizioni di testa della griglia del campionato. Cassino affronterà una formazione in grandissima forma ed il test sarà utile per comprendere, sino in fondo, gli obiettivi perseguibili dalla formazione scafatese che proverà a fare il colpaccio, fuori casa, contro una delle squadre più forti o almeno ritenuta tale del girone.

Non sarà, quindi, una sfida facile per Coach Iovino e il suo roster come non lo sarà per quelli della Terra di San Benedetto . La Cesarano Scafati Basket, infatti , è reduce da ben 4 vittorie consecutive, tra cui l’ultima, schiacciante e travolgente , tra le mura amiche , contro Isernia, dove per soli 7 punti i campani non hanno raggiunto quota 100. Tale dato statistico è quanto mai importante per comprendere come le cose si stiano assestando alla grande in casa Scafati. Dopo un inizio un po’ in sordina coach Iovino è riuscito a far quadrare i conti e soprattutto ha cominciato a raccogliere i dividendi di un lavoro iniziato lo scorso settembre.

Infatti il team campano è arrivato a mettere in fila ben sei successi . Tali vittorie messe a segno sino ad ora dai gialloblù significano ben 12 punti in classifica. In tal modo Scafati è più che candidata all’entrata nei playoff per la promozione in serie A2. Da un punto di vista tecnico, è sicuramente in grande spolvero ma soprattutto in grande crescita la forma fisica di Marko Mlinar che, ancora una volta, anche nell’ultima sfida al Palamangano, contro Isernia , è risultato di gran lunga il migliore in campo con ben 24 punti all’attivo e 14 rimbalzi, in buona sostanza il suo marchio di fabbrica. Dal punto di vista delle medie stagionali, compongono il podio, Ernesto Carrichiello (12.9 punti per gara), Vincenzo Di Capua (12.8) e Nik Petrucci (11.3).

Una prova del nove, quindi, per la Cesarano Scafati Basket che, in trasferta contro Cassino, avrà il compito e la possibilità di dimostrare di poter essere tra le prime 5 forze del girone come dimostrano i numeri . Sicuramente, però, la sfida non sarà tra le più facili, ma crederci, e crederci per davvero, è un dovere fanno sapere dalle terre campane.

L’ambiziosa compagine campana che ha scalato le categorie in cinque anni, partendo dalla Prima Divisione , appare dunque rinforzata per raggiungere l’obiettivo dei play off . Esterni di qualità come Petrucci, la guardia scesa in B dalla A2 di Legnano (6.8 pt in 18 min di media) e Carrichiello , l’ala (elemento che in B ha vestito le maglie di Arezzo, Potenza, Ravenna, Bisceglie, Bernalda e infine Venafro con 17 pt a gara) sono di fondamentale importanza. Sotto le plance svetta,con il ritorno a casa, dopo l’esperienza senese , Biagio Sergio. Forma una coppia d’oro con l’esperto e roccioso pivot Marko Mlinar. Giunto a campionato iniziato invece il giovane play 1994 Marco Cucco, che a Siena sponda Virtus ha trovato la consacrazione, un rinforzo fondamentale per coach Luigi Iovino.

Quest’ultimo divide minuti di grande qualità con l’altro regista , Di Capua, mentre dalla panchina assicurano certezze i vari Malpede (ala 1988 di ritorno dal Valladolid), Monacelli (guardia tiratrice under in prestito dal Perugia) ed infine l’esterno di scuola Roma, Sansone. Un roster insomma rivoluzionato per ben figurare e che dopo aver ovviamente risolto alcuni problemi di amalgama ha già importanti successi.

Al loro cospetto al PalaMangano anche Palermo e Empoli hanno dovuto soffrire prima di cogliere i due punti, dunque massima attenzione per il gruppo di Vettese per cercare una vittoria che riproporrebbe la compagine cassinate nei piani alti del ranking stagionale.

Dobbiamo riprendere la corsa” afferma coach Vettese dopo una settimana di intenso lavoro “archiviata la sfortunata prova , solo nel risultato però , di sabato scorso , adesso è giunto il momento di far sentire tutto il nostro peso in campionato a cominciare da questa sfida che preannuncio sarà intensissima e difficilissima”.

Intanto in casa Virtus in settimana sono arrivati volti nuovi . Infatti il DT Manzari ha provveduto ad inserire nel roster cassinate un nuovo elemento .

Si tratta per noi di un graditissimo ritorno” conferma il dirigente cassinate “ Gabriel Gonzalez aveva già vestito la nostra casacca in serie D e adesso lo abbiamo fortemente voluto nel roster a nostra disposizione e vedrete che non ci deluderà e soprattutto sarà una graditissima sorpresa per tutti, scommetto su di lui!” conclude.

Il nuovo lungo della Virtus Cassino è dunque Gabriel Leonardo Gonzalez, giocatore argentino classe 1980. Si tratta di un vero e proprio veterano delle minors di tutta Italia, con diverse esperienze soprattutto al Sud. Lo scorso hanno ha giocato nella serie C calabrese, producendo 11,6 punti di media con la maglia del Nertos. Ha iniziato la stagione in corso nella C Gold dell’Emilia Romagna, mettendo a segno 7,8 punti per gara con la Ghepard Basket di Bologna.

Un elemento che potrà portare molta sostanza sotto i tabelloni, aumentando chili e centimetri a disposizione di coach Vettese, che nelle ultime settimane si è ritrovato in una situazione di vera e propria emergenza nel reparto lunghi. Il suo arrivo colma il vuoto lasciato da Manuel Del Brocco e Roberto Chiacig, che da alcune settimane non fanno più parte del roster rossoblu.

Gonzalez esordirà già nella gara di sabato prossimo contro Scafati.

Cesarano Scafati Basket:

#5 V. Di Capua, Playmaker

#10 M. Cucco, Playmaker

#3 F. Sansone, Playmaker

#7 E. Carrichiello, Guardia

#8 N. Petrucci, Guardia

#22 M. Esposito, Guardia

#4 D. Monacelli, Guardia

#21 B. Sergio, Ala

#15 R. Malpede, Ala

#6 M. Mlinar, Centro

#Coach Iovino

 

BPC Virtus Cassino:

#1 D. Grilli, guardia

#6 L. Castelluccia, ala grande

#10 G. Ausiello, ala piccola

#15 L. Ianes, centro

#30 F. Lovatti, playmaker

#33 F. Dri, guardia

#16 D. Grazzini, guardia

#66 M. Cerniz, playmaker

#19 M.A. Carrizo Cordova, ala piccola

# 12 G.Gonzalez , centro

#Coach Luca Vettese

 

Di seguito, la designazione arbitrale pubblicata

1º Arbitro: PILATI RICCARDO di TORINO (TO)

2º Arbitro: BERGER FEDERICO di SAVIGLIANO (CN)

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author