La capolista Scafati ospita Agrigento

Per la prima volta in questa stagione, le telecamere di Sky saranno posizionate all’interno del PalaMangano per trasmettere la diretta (su Sky Sport 2 HD) della gara valevole per la dodicesima giornata del campionato di serie A2 (girone ovest) tra i padroni di casa della Givova Scafati e gli ospiti del Moncada Agrigento, anticipata alle ore 14:15 di domenica 13 dicembre.
I gruppi organizzati della tifoseria gialloblù stanno allestendo speciali coreografie, che renderanno ancor più partecipativa e spettacolare la sfida tra la prima e la terza della classifica, che si preannuncia intensa, energica ed equilibrata, tra due formazioni che esprimono un gioco bello, avvincente e divertente. Ad entrambe le contendenti non mancano le giuste motivazioni per cercare la vittoria: i viaggianti vogliono scalare la classifica e raggiungere la vetta, magari superando per la prima volta a domicilio la prima della classe; i salernitani vogliono invece conservare la leadership e l’imbattibilità del proprio parquet, oltre a tenere a debita distanza una diretta concorrente.
Imporsi sul Moncada Agrigento sarà impresa non da poco per la Givova Scafati, perché si troverà di fronte una squadra che la scorsa stagione è arrivata ad un passo dalla promozione in massima serie, grazie ad un progetto importante e lungimirante, che è partito nel lontano 2011 con coach Franco Ciani al timone, bravo ad aggiudicarsi in questi anni una Coppa Italia di D.N.B. ed ottenere ben due promozioni (dalla D.N.B. alla D.N.A. e dalla D.N.A. Silver alla D.N.A. Gold). Inoltre, il roster siciliano, tranne i due extracomunitari, è pressoché lo stesso della passata stagione, per cui determinati automatismi funzionano a perfezione e sono già ben lubrificati.
La regia è affidata all’esperto playmaker Piazza (al terzo anno in biancoazzurro), che dovrebbe rientrare da titolare proprio domenica, dopo un lungo infortunio alla mano, che lo ha costretto a restare lontano da gare ufficiali per oltre due mesi. In alternativa, Saccaggi è pronto a fungere ancora da titolare, così come ha fatto in assenza di Piazza, senza farlo affatto rimpiangere, anzi rivelandosi l’atleta più prolifico dei suoi, con una media punti a partita di 17,9. I due esterni dello starting five sono invece lo statunitense Martin (guardia da 16,5 punti di media a partita) e l’italiano Evangelisti (ala piccola da 14,6 punti di media a gara), mentre i due lunghi sono l’italo-argentino Chiarastella (ala grande, nota al pubblico campano per aver militato dal 2004 al 2006 con la maglia del Delta Salerno nell’allora serie C1) e lo statunitense Eatherton (centro da 10,4 punti e 6,8 rimbalzi di media ad allacciata di scarpa). Proviene dalla panchina, ma non può considerarsi affatto una riserva, il centro De Laurentiis, già selezionato per l’All Star Game e astro nascente del basket nazionale, alla sua quarta stagione con la maglia agrigentina. Completano il roster i giovani, classe ’95, Vai (ala piccola) e Visentin (centro) ed il classe ’96 Morciano (ala piccola).
Recuperato completamente il playmaker Mayo nel corso della settimana, l’organico scafatese sarà al gran completo e proverà a ribadire con una prova di forza le proprie velleità di alta classifica, facendo leva sul consueto sostegno del pubblico amico.
Dichiarazione del playmaker di scorta Gabriele Spizzichini: «Ci stiamo preparando a giocare a quest’inedito orario delle 14:15, sia con allenamenti proprio a quell’ora, sia tenendo un diverso regime alimentare, che impostando gli orari della sveglia mattutina ad un diverso orario, proprio per arrivare pronti alla gara di domenica. Sarà una sfida difficile, contro una squadra molto forte, ma giocheremo dinanzi ai nostri tifosi e non possiamo permetterci passi falsi. Negli ultimi anni, Agrigento ha lavorato davvero molto bene, con progetti a lunga durata, dimostrato dal fatto che è riuscito a conservare un nucleo importante di giocatori italiani, che si conoscono a memoria ed hanno dei meccanismi che non necessitano di essere oleati. Pescano sempre ottimi americani nel ruolo di guardia e di pivot e poi la bravura e la grande capacità di coach Ciani non la scopriamo certo oggi. Giocano molto in transizione ed hanno negli esterni il loro punto di forza. Noi dobbiamo dare alla sfida il ritmo che desideriamo e fare le nostre cose, così come abbiamo sempre fatto finora».
Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Giochiamo contro una squadra molto forte, che la scorsa stagione ha disputato la finale per la promozione in massima serie e che ha mantenuto l’intelaiatura dello scorso campionato, confermando il gruppo di italiani ed innestando solo i due stranieri. Insieme a Casale Monferrato è la formazione che gioca la migliore pallacanestro in questa prima fase, proprio per la conoscenza che hanno gli atleti tra di loro in campo. E’ molto ben allenata da Franco Ciani, gioca una pallacanestro lineare, razionale e di lettura. Noi dobbiamo essere bravi a restare concentrati, pensando alla nostra difesa, alle nostre regole, ma soprattutto sfruttando al massimo i nostri vantaggi e limitando invece gli svantaggi che il gioco di Agrigento metterà in luce. I siciliani si sono finora dimostrati molto bravi in trasferta, vincendo ben quattro incontri, ed hanno recuperato il loro punto di riferimento, ovvero il playmaker Piazza, e questo per noi rappresenta sicuramente uno stimolo in più, perché li affronteremo con il roster al completo. Dispongono poi di due americani di grande affidabilità: Martin ha già giocato in Italia e conosce bene questo campionato; Eatherton è un lungo dinamico, molto fisico, molto pericoloso a rimbalzo offensivo. Hanno poi un buon gruppo di italiani, composto da Saccaggi (gran tiratore), Evangelisti (che ha fatto bene a tutti i livelli) e due lunghi importanti, come Chiarastella e De Laurentiis, di grande energia e presenza. Potremo riuscire ad imporci solo giocando e pensando di squadra».
Arbitreranno l’incontro i sig.ri Baldini Lorenzo di Firenze, Caruso Daniele di Castel San Giovanni (Pc) e Tallon Umberto di Bologna.
La partita sarà trasmessa in diretta televisiva su Sky Sport 2 HD e in diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati), anche in streaming sul sito internet www.radiosantanna.it. Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25).

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author