La Cassandro espugna Martina Franca

Primo blitz stagionale per la Cassandro Action Now!, che passa sul parquet del meraviglioso PalaWojtyla di Martina Franca dopo 40 minuti vibranti e gradevoli dal punto di vista dello spettacolo di agonismo offerto dagli atleti in campo.
Discorso certamente differente sotto il profilo della qualità del gioco, poiché è apparso evidente il ritardo di
condizione di entrambe le squadre. Senz’altro più giustificato quello dei padroni di casa, che hanno allestito il roster con ritardo a causa delle note vicende societarie estive e pativano l’assenza pesante di Prete, che scontava l’ultimo turno di squalifica. Ci si attendeva qualcosa di più dai monopolitani, che hanno invece subìto nettamente la verve di avversari indomiti, finendo per inseguire nel punteggio ed irretirsi in giocate del tutto prevedibili. Martinesi di coach Terruli capaci di imporre il proprio ritmo alla gara, che stavano conducendo largamente nel punteggio fino all’infortunio dell’ottimo play italo – canadese Presutti e che
certamente non meritavano di perdere.
La cronaca dei primi 20 minuti è vissuta sul filo di un totale equilibrio, con le due squadre che cercavano
(con differenti risultati) di seguire il proprio piano – gara. Dopo l’intervallo lungo, Martina piazzava un
poderoso break, guidata da Presutti, dal neo – acquisto Braa, da un buon Argento e dal giovanissimo Cassano, autore di una prova davvero eccellente. Monopoli sembrava sull’orlo del k.o., ma era la sorte a correre in soccorso dei biancazzurri, poiché i padroni di casa perdevano nel loro momento migliore il leader naturale Adam Presutti, per infortunio alla caviglia. Da quel momento in avanti iniziava un’altra partita,
nella quale il team di Antonio Lezzi iniziava con pazienza a ricucire lo svantaggio, sospinto soprattutto dalle triple. Erano capitan Torresi, Paparella ed uno strepitoso Andrea Calisi a sfruttare a dovere i tiri aperti costruiti dall’intera squadra, capitalizzando in modo cinico le difficoltà di costruzione del gioco della Valle
d’Itria. A 2.24 dal termine era proprio Calisi a firmare con la sua terza tripla il sorpasso decisivo, sul 66 – 65.
Il mestiere di Torresi e Paparella faceva a quel punto il resto, consegnando alla Cassandro due punti di platino, tra il tripudio dei numerosi sostenitori al seguito.
Così il dirigente Angelo Barnaba al termine: “Complimenti innanzitutto al Martina, la loro è stata una partita coraggiosa e sfortunata. La nostra prova non è stata certo esaltante, ma sappiamo che questa è una squadra completamente nuova e che abbiamo iniziato un percorso che richiede tempo. Ci sarebbe da
preoccuparsi se fossimo in un’altra fase della stagione, essendo appena all’inizio vogliamo pensare che sia fisiologico dover ancora trovare i giusti equilibri di squadra. Abbiamo piena fiducia nel lavoro di Antonio Lezzi e del suo staff, loro sanno perfettamente quello che non ha funzionato e ci stanno già lavorando su”.
Prossimo impegno domenica prossima, quando alla Melvin Jones sarà di scena la Petrolmenga Ceglie.
VALLE D’ITRIA MARTINA FRANCA – CASSANDRO MONOPOLI 67 – 70
(16 – 17; 37 – 35; 57 – 47)
VALLE D’ITRIA MARTINA FRANCA: Krolo 6, Caroli, Terruli 3, Valentini 5, Braa 12, Matic 2, Agrusta 3,
Lombardo n.e., Argento 12, Cassano 10, Presutti 14. All.: Terruli
CASSANDRO MONOPOLI: Torresi 18, Paparella 12, Formica 11, Osmatescu 4, Donzelli 2, Giovinazzi, Calisi
12, Annese 9, Barnaba, Mirone 2, Palmitessa e Miccoli n.e.. All.: Antonio Lezzi, Assistenti Centrone e Lovecchio

ARBITRI: Russo e Marseglia

FONTE: UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author