La.Co. al palo, la Scirea passa ad Ozzano

La.Co. Ozzano – Gateano Scirea Bertinoro 73 – 76

Parziali: 24-21; 38-43; 56-62; 73-76

 

OZZANO:  Pasquali, Verardi 5, Mini 7, Rossi 6, Lalanne 3, Castellari ne, Carretti 15,Guazzaloca 4, Ballestri ne, Rambelli 9, Gianasi 24 – All. Grandi

 

BERTINORO: Zanotti ne, Riguzzi 18, Brunetti, Ruscelli ne, Merenda 3, Bravi, Cristofani 2, Ricci 13, Farabegoli, Delvecchio 26, Godoli 7, Solfrizzi 7 – All. Brighina

 

Arbitri: Brini – Viteritti

 

Non si sblocca la classifica dei Flying, usciti sconfitti 73 a 76 nel match casalingo contro la Scirea, dopo un match equilibrato e deciso solo negli ultimi secondi.

Sostanziale equilibrio nella prima frazione con Ozzano che parte meglio trascinata da Gianasi (7-2), ma con Bertinoro pronta a ricucire lo strappo (11-11 al 5’). La.Co. avanti 24 a 21 alla prima sirena con una tripla di Lalanne ma in apertura del secondo quarto parziale ospite e +10 Scriea (28-38 al minuto 16). Time out obbligato per coach Grandi, idee in parte riordinate e mini parziale Flying firmato dal solito Gianasi fino al -5 all’intervallo lungo (56-62). Nel terzo periodo la La.Co. entra in campo col giusto appiglio e al minuto 34 il duo Carretti-Gianasi porta avanti i padroni di casa (46-45 al 24’). Sorpassi e controsorpassi fino allo scadere di quarto, prima di una bomba da centrocampo sulla sirena di Delvecchio che manda la Scirea sul +6 all’ultimo mini-break (56-62). Come in precedenza Ozzano esce rivitalizzata dalla pausa e in 4 minuti trova due triple consecutive di Rambelli (1/8 fino a quel momento) e un parziale di 13 a 2 che ribalta l’incontro (69-64 a 5 minuti e mezzo dal termine). Nel momento migliore di Ozznao, Bertinoro va un po’ in confusione e fallisce 5 liberi consecutivi. La La.Co. però non sfrutta l’occasione per chiudere i conti, segna appena due punti nei 4 minuti successivi, e quando gli ospiti ritrovano la via del canestro con Riguzzi e Delvecchio, la Scirea vola sul 71-74 a meno di 20 secondi dalla fine. Gianasi in sospensione segna il 73 a 74, dall’altra parte Riguzzi fa 0/2 ai liberi regalando l’ultimo tiro ad Ozzano. I Flying trovano il canestro del sorpasso di Mini che però viene annullato dalla coppia arbitrale; i due in grigio vedono un fallo sullo stesso Mini prima dell’azione di tiro scatenando proteste dal pubblico del PalaGira. Beffa delle beffe la Scirea non era ancora in bonus, niente tiri liberi, e la rimessa dei Flying viene regalata nelle mani di Delvecchio che schiaccia il 73 a 76 finale.

 

Qualche recriminazione può si essere fatta per questa ultima decisione, ma la sconfitta dei Flying nasce per lo più dalla discontinuità di gioco espressa nei 40 minuti, proprio come a Fiorenzuola, una difesa ancora da collaudare e un attacco non proprio in serata. Appena il 38% al tiro (24/63) di cui un misero 5/28 dai 6,75; troppo poco per battere la Scirea, la cui intensità difensiva è l’arma migliore dei romagnoli che centrano così il secondo successo esterno consecutivo.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author