La Co.Mark BB14 espugna Lecco e vola in finale playoff per il secondo anno consecutivo

La Co.Mark BB14 raggiunge, per il secondo anno consecutivo, la Finale Play-Off, dopo aver avuto la meglio sulla Gimar Lecco in gara-4 di Semifinale. Con il successo ottenuto in trasferta, la squadra di coach Ciocca chiude la serie sul 3-1, e si appresta ad affrontare la Baltur Cento – vincitrice a sua volta contro Moncalieri nell’altra serie – per centrare il traguardo della Final Four Promozione di Montecatini Terme, traguardo sfuggito lo scorso anno. Al Bione di Lecco finisce 65-73 una partita tesa, a tratti spigolosa, dove i gialloneri hanno dovuto sudare fino alla fine per aver la meglio sui padroni di casa, degni avversari in questa semifinale. Dopo un primo tempo chiuso sotto di 7 punti, la Co.Mark BB14 gira la partita nel terzo periodo, chiuso avanti dopo un parziale di 11-25, e nel concitato finale tiene i nervi saldi per chiudere il match con Panni e Pullazi. Proprio l’ala romana è l’MVP della partita, con 20 punti, seguito dal solito Ghersetti, autore di 17 punti. Come detto, ora all’orizzonte c’è la Finale contro cento, che scatterà domenica 28 maggio con gara-1 in programma all’Italcementi.

La Co.Mark BB14 parte decisa, soprattutto a rimbalzo offensivo, e tocca a Planezio aprire il match, Pullazi fa 0-4 dopo 2 minuti in cui Lecco non arriva mai al tiro; Quartieri sblocca i suoi con un 2/2 dalla lunetta, Ghersetti replica sempre dalla linea, Pullazi mette una tripla dall’angolo per il 2-9 del 3’ e Ghersetti vola a schiacciare il 2-11 che obbliga Meneguzzo a chiamare time-out. Quartieri e Spera accorciano le distanze, Ghersetti sdottora nel pitturato, Peroni e Todeschini tengono Lecco in scia (10-13 al 7’). Lauwers e Spera vanno a segno dalla media, Planezio rimette cinque punti di vantaggio con un viaggio in lunetta, De Paoli, Berti e Siberna scrivono il 14-18 con cui si chiude il primo quarto.

Milani colpisce dall’arco per il nuovo +7 Co.Mark BB14, Siberna e Fumagalli dalla lunetta rispondono a Berti (18-23 al 12’), con i padroni di casa che allungano la difesa a tutto campo, che frutta un gioco da tre punti del giovane playmaker. Ciocca rimette in campo Ghersetti, per un paio di minuti non si segna, e la partita è abbastanza nervosa; ci pensa l’argentino dopo un assist di Cazzolato, Quartieri risponde immediatamente (23-25 al 16’), Balanzoni pareggia con un bel gancio dal cuore dell’area, e Fumagalli chiude con una tripla il contropiede che dà il primo vantaggio ai padroni di casa (30-27 al 17’). Balanzoni prosegue il parziale favorevole a Lecco, la Co.Mark BB14 non riesce – in questo frangente – ad essere fluida come nei primi minuti, ma Pullazi la sblocca per il -3 al 19’; Lecco resta avanti con i liberi di Fumagalli, Planezio tiene la Co.Mark BB14 a contatto, e sono Siberna, Pullazi e Balanzoni a fissare il 39-32 del 20’.

Di rientro dagli spogliatoi, i gialloneri cambiano marcia: Ghersetti si prende di forza il canestro del -5, Pullazi dalla lunetta fa 2/2 (39-36 al 21’), poi infila il lay-up del -1; Fumagalli in penetrazione fa 41-38, Berti impatta con una tripla frontale, ed è ancora Ghersetti con 5 punti consecutivi a dare l’allungo ai suoi (41-46 al 24’). Lecco ha il merito di non scomporsi, Chiarello mantiene il vantaggio (43-48 al 25’), Spera con quattro punti in fila avvicina i padroni di casa, ma Planezio e Chiarello tengono avanti i gialloneri, che subiscono la tripla di Quartieri per il -2 (50-52 al 28’). Si prosegue punto a punto, e sul finale di quarto Lauwers e Pullazi provocano un altro strappo, che dà alla Co.Mark BB14 il 50-57 di fine periodo.

È Balanzoni ad aprire dalla lunetta l’ultimo periodo con un tiro libero, poi lo stesso va schiacciare in contropiede il -4 lecchese, Milani dalla media ristabilisce il +6 Co.Mark BB14 (53-59 al 32’), ma è sempre Balanzoni a prendersi sulle spalle i suoi. Berti trova un canestro miracoloso dal pitturato, Peroni dalla lunetta fa 1/3, Fumagalli spara la tripla frontale del -2, per il tripudio del Bione (59-62 al 35’ dopo un libero di Planezio); i nervi ora sono i veri protagonisti del match, Spera trova da sotto il -1 al 37’, Pullazi rimette 4 punti di vantaggio dall’arco (61-65), Balanzoni ricuce dalla lunetta, poi Panni in contropiede mette il gioco da tre punti che dà 5 punti di vantaggio ai gialloneri (63-68 a 100” dal termine), e Pullazi ancora dall’arco fa +8 a 70” dalla fine. Lecco non ne ha più, Panni dalla lunetta chiude il match (63-73  a 44” dal termine. Finisce 65-73 per la Co.Mark BB14.

Gimar Basket Lecco-Co.Mark BB14 65-73 (14-18, 39-32, 50-57)                 

Gimar Basket Lecco: Fumagalli 15 (2/5, 2/4), Peroni 4 (0/1, 1/3), Quartieri 9 (1/6, 1/8), Spera 10 (5/5, 0/3), Balanzoni 17 (7/9); De Paoli 1 (0/6), Todeschini 3 (1/2, 0/3), Siberna 6 (0/1, 1/2), Brambilla 0 (0/2 da tre), Garota n.e.. All. Meneguzzo

Co.Mark BB14: Panni 5 (1/3, 0/4), Lauwers 5 (1/1, 1/2), Planezio 9 (1/3, 0/4), Ghersetti 17 (6/10, 1/3), Pullazi 20 (4/5, 3/5); Chiarello 4 (2/2), Berti 8 (2/2, 1/2), Milani 5 (1/4, 1/3), Bastone, Cazzolato (0/1, 0/1). All. Ciocca

Tiri liberi: Gimar Basket Lecco 18/24, Co.Mark BB14 16/19

Rimbalzi: Gimar Basket Lecco 28 (Spera 7), Co.Mark BB14 33 (Planezio 9)

Assist: Gimar Basket Lecco 15 (Siberna 4) , Co.Mark BB14 20 (Planezio 5)

Usciti per 5 falli: Todeschini (Gimar Basket Lecco)

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author