La Co.Mark BB14 sbanca il Pala Lazzeri di Empoli (52-73) e si qualifica alle semifinali

Grande prova della Co.Mark BB14, che sbanca il Pala Lazzeri di Empoli col punteggio di 52-73, chiudendo in due partite la serie dei quarti di finale, e qualificandosi per la semifinale. Una prova di maturità superata a pieni voti dai ragazzi di coach Ciocca, sempre avanti nel punteggio, sempre in controllo nonostante il tentativo dei padroni di casa di riaprire il match nell’ultimo periodo. Per la Co.Mark BB14 si spalancano le porte delle semifinali, da affrontare con il fattore campo a favore contro la vincente della sfida tra San Miniato e Lecco (1-1, gara-3 domenica 7 maggio in Toscana). MVP dell’incontro Mario Ghersetti, autore di 19 punti e autentico trascinatore dei gialloneri. In doppia cifra Pullazi, 15 punti, Panni, 13 punti e Planezio con 12 punti.

Sono di Bei i primi due punti del match, Ghersetti e Marusic fissano il 4-2 interno dopo 2’. I ritmi e l’intensità sono alti sin dalle primissime battute, Ghersetti conduce fino in fondo un contropiede che vale il gioco da tre punti, e costringe Bei al secondo fallo, mentre Panni approfitta di uno svarione empolese per appoggiare il 4-7. Marusic, Pullazi e Panni fanno 6-12 del 5’, e Ghersetti arrotonda dall’arco, provocando il time-out di coach Bassi. La Co.Mark BB14 si mette a zona, Empoli deve però fare i conti con lo scatenato argentino, che arriva a quota dieci con un viaggio in lunetta (6-17 al 6’); Pullazi colpisce da tre punti per il +14, Bei, Pullazi, Sesoldi e Ghizzani vanno a segno dalla linea della carità (10- 22 al 9’), e il quarto si chiude con la stoppata di Planezio su Ghizzani, che non cambia il punteggio, sempre a favore della Co.Mark BB14.

Lauwers inaugura il quarto con la specialità della casa, spingendo i gialloneri al +15, Sesoldi accorcia con due liberi, ma per Empoli trovare il canestro risulta alquanto complicato, visto il livello della difesa della Co.Mark BB14; capitan Chiarello timbra dalla media, così come Berni e Panni, con quattro punti di fila (18-31 al 15’, dopo un pregevole gancio di Bei). Si scrive a referto anche Mariotti, che con Marusic tiene i suoi in vita, rivitalizzati pure in difesa, e ci deve pensare Planezio a rimettere la doppia cifra di vantaggio dall’arco (23-34 al 17’). Ghersetti ritorna immarcabile in post-basso, Berti lo imita per il +16 al 19’, Ghersetti fa a fette la difesa empolese con un altro gioco da tre punti, con la Co.Mark BB14 che chiude saldamente avanti la prima frazione di gioco sul 26-43.

Difese protagoniste in avvio di terzo quarto, dove non si segna per due minuti abbondanti, prima di quattro punti in fila dei padroni di casa a firma Mariotti-Bei (30-43 al 23’). La Co.Mark BB14 accetta il clima da corrida, ma subisce un altro canestro da sotto di Mariotti, che spinge coach Ciocca a chiamare time-out, da cui i gialloneri escono bene con un due liberi di Ghersetti e due gran difese su Bei (32-45 al 25’), frenando l’ardore dei biancorossi. Pullazi inventa dal pitturato, un fallo tecnico fischiato ai padroni di casa costa un libero di Panni e il successivo canestro ancora di Pullazi, che vale il massimo vantaggio Co.Mark BB14 sul 32-50 al 26’. Panni fa malissimo con la tripla del +21, Lauwers mette quella del +24 all’interno di un parziale di 0-11 chiuso da Mascagni. Il quarto si chiude con qualche errore da entrambe le parti, ma con i liberi di Pullazi, che fissano il risultato sul 34-57 in favore dei gialloneri.

Nell’ultimo quarto è Raffaelli a timbrare dai 6.75, Berni infila un arcobaleno dalla media (39-57 al 32’), e Terrosi tiene vivo il parziale favorevole a Empoli con un’altra bomba. I padroni di casa non intendono arrendersi, Sesoldi segna sottomano il -13 (44-57 al 34’), con coach Ciocca è obbligato a fermare il gioco; il parziale non si esaurisce, il pubblico di casa prova a spingere la rimonta dei biancorossi, che arrivano a -9 grazie al 15-0 aperto, con la Co.Mark BB14 che di vede fischiare tre falli in attacco consecutivamente. È Planezio che con due triple consecutive ricaccia Empoli a -15, che diventa +20 Co.Mark BB14 grazie a Pullazi e Berti (48-68 al 38’). La gara di fatto si chiude qui, gli ultimi canestri a siglare il punteggio sul 52-73 per la Co.Mark BB14

Computer Gross Empoli-Co.Mark BB14 52-73 (10-22, 26-43, 34-57)

Computer Gross Empoli: Mariotti 6 (3/5, 0/2), Giannini 2 (1/6, 0/1), Mascagni 4 (2/4, 0/3), Marusic 8 (1/2 da tre), Bei 9 (4/8); Terrosi 5 (1/2, 1/4), Ghizzani 3 (1/3, 0/5), Sesoldi 9 (2/6, 0/1), Raffaelli 4 (2/4, 0/3), Berni 5 (1/2, 1/2). All. Bassi

Co.Mark BB14: Panni 13 (3/4, 2/5), Milani (0/5, 0/1), Planezio 12 (0/1, 4/5), Ghersetti 19 (4/5, 1/3), Pullazi 15 (3/6, 2/3); Berti 6 (2/5, 0/1), Lauwers 6 (2/6 da tre), Chiarello 2 (1/3), Bastone (0/1), Cazzolato n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Computer Gross Empoli 9/12, Co.Mark BB14 14/22
Rimbalzi: Computer Gross Empoli 39 (Ghizzani 7), Co.Mark BB14 38 (Pullazi 8) Assist: Computer Gross Empoli 8 (Ghizzani, Giannini 2), Co.Mark BB14 12 (Panni 6) Usciti per 5 falli: Marusic (Computer Gross Empoli)
Spettatori: 300

fonte: uff stampa Co.Mark BB14

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author