La.co. Ozzano-4 Torri Ferrara 68-55, esordio vincente per Ozzano

LA.CO. OZZANO – 4 TORRI FERRARA 68 – 55
Parziali: 20-21; 43-33; 55-44

OZZANO: Masrè 4, Morara 8, Folli 8, Magagnoli 6, Lalanne, Naldi ne, Betti, Guazzaloca 10, Martini, Cutolo 7, Gianasi 14, Agusto 11 – All. Grandi

FERRARA: Chiusolo 6, Ranzolin 6, Brandani 3, Nanni 11, Parmeggiani 12, Paccagnella ne, Ballardini 3, Ghedini 5, Verde ne, De Ruvo 7, Pederzini 2 – All. Cavicchioli

Arbitri: Savelli – Gasperini

Buona la prima per i New Flying Balls, vittoriosi per 68 a 55 sulla Despar 4 Torri Ferrara nel match valido per la prima giornata del campionato di C Gold.

Il numeroso pubblico accorso per la partita scalda ancora di più un rovente PalaGira; il match prende il via con gli ospiti subito padroni del gioco. Dopo 4 minuti la Despar è avanti 14 a 5 trascinati da Nanni e Parmeggiani, mentre l’approccio ozzanese non è dei migliori, soprattutto in difesa. Dopo un timeout chiamato da coach Grand il pressing ozzanese si intensifica, i recuperi di Cutolo e i canestri di Gianasi (14 punti miglior realizzatore del match) ribaltano in pochi minuti la situazione e all’8’ c’è il primo vantaggio La.Co. sul 17 a 16. La partita prosegue sui binari dell’equilibrio fino a metà secondo quarto (27-25) quando la coppia Guazzaloca – Agusto disegna un parziale di 16 a 6 che fa volare Ozzano sul +12 a pochi sgoccioli dall’intervallo lungo (43-31).

Ad inizio terza frazione brutta tegola in casa Flying con Cutolo che abbandona il campo zoppicante (possibile stiramento). Nel terzo periodo i ritmi di entrambe le squadre calano, gli attacchi risultano più imprecisi e macchinosi, il nervosismo diventa protagonista con antisportivi e tecnici fischiati dalla coppia arbitrale (espulso un dirigente della 4 Torri) e la partita perde un po’ del suo fascino. Ozzano tiene comunque la doppia cifra di vantaggio fino alla metà dell’ultimo quarto, quando un sussulto di Ghedini porta Ferrara a -5 a poco meno di 5 minuti dal termine. Dall’altra parte però Ozzano si fa trovare pronta con i canestri da sotto di Morara, le triple di Magagnoli e Folli che portano Ozzano alla fuga decisiva (+16 a 90 secondi dalla fine sul 68-52). Finisce con la bomba di Brandani per il 68-55 finale il match che assegna ad Ozzano i primi due punti in palio della stagione.

Fonte: Ufficio stampa La.co. Ozzano

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author