La.Co Ozzano, occasione persa a Bertinoro

Gaetano Scirea Bertinoro – La.Co Ozzano 86 – 81

Parziali: 26-19; 41-34; 59-50

BERTINORO: Zanotti, Riguzzi 18, Cristofani 4, Ruscelli, Merenda 1, Bravi 4, Brunetti 5, Ricci 15, Farabegoli 6, Delvecchio 12, Godoli 9, Solfrizzi 12 – All. Brighina

OZZANO: Saccardin 2, Pasquali 5, Verardi 1, Rossi 12, Lalanne, Carretti12, Teglia, Guazzaloca13, Ballestri ne, Rambelli 6, Gianasi 30 – All. Grandi

Arbitri: Meli – Foschini

Serata amara per i New Flying Balls, usciti sconfitti 86 a 81 dalla Palestra Polivalente di Bertinoro. Una nuova battuta d’arresto che di certo non fa bene alla classifica visto che i due punti in palio sono andati proprio ad una delle dirette inseguitrici per raggiungere la salvezza diretta.

Oltre a Castellari, coach Grandi deve fare a meno anche di Mini causa influenza. La La.Co resta in partita solo i primi 3 minuti, poi la Scirea punisce a ripetizione una disattenta e molle difesa, e in pochi minuti i padroni di casa volano a +12. Le bombe di Guazzaloca riducono il passivo a -7 alla prima sirena, ma nella seconda frazione la musica non cambia. Una difesa irriconoscibile (se confrontata a quella di sabato scorso contro Fiorenzuola) oltre a numerose palle perse dovute ad un’ottima intensità difensiva da parte dei romagnoli, portano Beritnoro nuovamente sopra la doppia cifra di vantaggio. In apertura terzo periodo Ozzano da segnali di risveglio e in due minuti sfrutta i canestri di Gianasi e Carretti per tornare a -3. Ma proprio nel momento migliore dei ragazzi di Ozzano , dall’altra parte il solo Riguzzi si inventa un 9 a 0 di parziale per il nuovo +12, una vera mazzata per le Palle Volanti. Nell’ultimo quarto i New Flying Balls cercano di ricucire il gap, ma in impostazione di gioco perdono ancora troppi palloni regalando facili contropiedi ai padroni di casa. Nel finale, a partita ormai chiusa, le triple di Rambelli e Gianasi (30 punti) servono solamente per ridurre il passivo.

Dopo il successo dell’andata, il Gaetano Scirea esce nuovamente vincitore nella sfida con Ozzano, che come nel match disputato a ottobre ha sofferto parecchio l’intensa e pressante difesa dei giovanissimi ragazzi allenati da coach Brighina. Bravi i padroni di casa a tenere alte le percentuali al tiro, sfruttando al meglio la serata negativa della difesa ozzanese. Bertinoro sale a quota 10 punti in classifica in compagnia di Pontevecchio, a sole due lunghezze dalla zona salvezza occupata dalla BSL San Lazzaro; i Flying però non possono dormire sogni tranquilli, visto che i punti nel sacco, ad oggi, restano bloccati a 14.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author