La.Co. Ozzano-Salus Bologna 58-69: la Salus si aggiudica Gara-1 e ribalta il fattore campo

LA.CO. OZZANO – SALUS BOLOGNA 58 – 69
Parziali: 17-15; 28-33; 43-48; 58-69
 
OZZANO: Montanari ne, Masrè, Folli 12, Magagnoli 6,Lalanne, Betti ne, Guazzaloca 4, Maritni, Cutolo 13, Morara 1, Gianasi 16, Agusto 6 – All.Grandi
SALUS: Savio 11, Fiminai 5, Amoni 6, Nucci 4, Conidi, Percan 15, Granata 3, Zanoni, Lugli, Tubertini ne, Parma Benfenati 20, Trentin 5 – All. Giuliani
Arbitri: Ferrari – Restuccia
La Salus Bologna sbanca il PalaGira 69 a 58 e ribalta il fattore campo. I ragazzi di coach Giuliani si aggiudicano meritatamente gara 1 e giovedì fra le mura amiche avranno il primo match point per il passaggio in finale. Per i New Flying Balls una serata amara, dove le percentuali al tiro (appena il 4/25 da 3) e le palle perse (ben 19) sono state le principali cause della sconfitta che obbligherà i biancorossi di vincere giovedì per potersi poi giocare la bella di nuovo Domenica prossima ad Ozzano.
La La.Co.parte bene (10-4 dopo 4 minuti) trascinata da Cutolo e capitan Gianasi. Dall’altra parte una bomba di Granata e i canestri di Parma Benfenati permettono agli ospiti di chiudere sotto di appena due lunghezze la prima frazione (17-15). Nel secondo quarto sono le difese di entrambe le squadre ad essere le padrone del gioco: si segna col contagocce, ma la Salus è più precisa e con il duo Parma-Percan al minuto 15 arriva il sorpasso (23-24) al minuto 15 e il +5 all’intervallo lungo.
Nel terzo quarto la partita si fa più nervosa, qualche fischiata della coppia arbitrale fa andare su tutte le furie il pubblico di un PalaGira ancora una volta quasi tutto esaurito, ma Ozzano (che perde Masrè per un brutto colpo alla testa) regge e grazie ai punti di Folli e Gianasi resta sul -3 al minuto 29 (43-45).
Nell’ultimo quarto la difesa della Salus torna a creare grosse difficoltà all’attacco ozzanese, con tante palle perse e numerosi tiri dalla lunga distanza respinti dal ferro. La Salus trova in Savio e Amoni i canestri per la doppia cifra di vantaggio (48-59 al 36’) ma dall’altra parte un gioco da 4 punti di Magagnoli tiene vive le speranze biancorosse. (52-59 al 37’); una tripla di Folli da ulteriori speranze ad Ozzano (58-63 con 100 secondi da giocare) ma per gli ospiti Savio non sbaglia un colpo, garantendo alla Salus il successo.
Si va a a gara 2, Giovedì 26 ore 20:30 alle Alutto di Bologna, con i Flying obbligati a vincere per continuare la serie.
Comunicato a cura di Ufficio Stampa NFB Ozzano
Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author