La Defensor vince il torneo a Santa Marinella

Fine settimana a tinte alterne per la Defensor che, sulla strada verso l’esordio ufficiale del 10 ottobre contro Salerno, era impegnata sul parquet di Santa Marinella in un quadrangolare diventato ormai tra gli appuntamenti fissi del precampionato gialloblù.

La squadra allenata da Carlo Scaramuccia, con due vittorie in altrettante gare, si è aggiudicata il primo posto finale del torneo ma si è trovata a fare i conti con due infortuni che andranno valutati con attenzione in questi giorni per capirne la reale gravità.

Nel pomeriggio di sabato la Defensor ha prevalso in maniera convincente contro l’Athena Roma, team di serie B, ma c’è stato il ko della giovane Paola Raiola, playmaker che costituisce una delle principali alternative in cabina di regia per coach Scaramuccia. L’atleta gialloblù si sottoporrà in questi giorni a radiografie al braccio destro per capire se ci siano fratture; la speranza dello staff viterbese è ovviamente che possano essere escluse lesioni serie e che la giocatrice possa tornare ad allenarsi presto.

Nella finale disputata domenica, il quintetto guidato da Roksana Yordanova, premiata alla fine come miglior realizzatrice del torneo, ha battuto 59-43 Santa Marinella, compagine che milita in serie B ma ha un gruppo di giocatrici di qualità e con molte stagioni alle spalle anche in campionati superiori.

Nell’atto conclusivo del quadrangolare c’è stato lo stop per Lorenza Spirito, provocato da un problema al ginocchio destro. Anche in questo caso si attendono gli esiti degli esami per stabilire le opportune terapie da seguire e i tempi di recupero.

Abbiamo disputato due buone gare – ha dichiarato Scaramuccia – soprattutto in finale contro Santa Marinella che è avversaria sempre temibile e costituisce un test probante. Si sono visti i passi avanti che mi aspettavo, tutte le giocatrici scese sul parquet si sono impegnate al massimo, abbiamo fatto esordire con noi Stefania Maroglio e c’è stato anche il primo canestro in prima squadra di Valentina Ottaviani. Purtroppo il bilancio non può essere completamente positivo per via dei due infortuni, tra l’altro occorsi a giocatrici che occupano lo stesso ruolo. Speriamo davvero che non si tratti di nulla di grave perché uno stop in questo momento della stagione può essere un grosso problema con il campionato che ormai è vicinissimo”.

Nel prossimo fine settimana la Defensor volerà a Palermo per partecipare ad un torneo con le padrone di casa, avversarie anche in serie A2, con Catania e con la nazionale senior di Malta.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author