LA DIKE A CAGLIARI TRA CAMPIONATO E SORTEGGIO DI EUROCUP

Una notte a riposare nel proprio letto e poi nuovamente con le cinture allacciate per raggiungere Cagliari: fine anno particolarmente itinerante per le ragazze della Saces Mapei Givova Napoli, che da questo pomeriggio sono già nel capoluogo sardo per la delicata sfida di domani sera.

Alle 20:30 infatti si disputerà al Palacus l’undicesima giornata della Almo Nature Cup, che la Dike proverà in tutti i modi a capitalizzare in due punti dopo aver sfruttato a dovere il doppio turno casalingo contro Torino ed Orvieto. Inutile dire, che non è stato semplice preparare la partita visto il ridottissimo tempo a disposizione per Ricchini ed il proprio staff dopo l’impegno ravvicinato di Eurocup.

Sul fronte giocatrici a disposizione, in casa napoletana si tira finalmente un sospiro di sollievo per un’infermeria svuotata da infortunate di lungo corso: tutte a disposizione, straniere comprese. La Dike conosce però perfettamente quante insidie possano nascondersi nella partita col Cus di domani sera.

La squadra cagliaritana è distante soli due punti in classifica dalla Saces Mapei Givova, ed ha il vantaggio di un fattore campo che riesce spesso a dare una mano alle padrone di casa. Anche quest’anno infatti sul proprio parquet sono sempre state fornite prestazioni di elevato livello che hanno prodotto vittorie, oppure sconfitte ma con margini nel punteggio molto ristretti. Le caratteristiche del Cus in mezzo al campo rispecchiano l’impronta voluta dal proprio allenatore: grande aggressività ed il desiderio di dare l’anima fino alla fine dell’incontro. La stella indiscussa della squadra è il playmaker Samantha Prahalis che sta viaggiando a 24 punti di media (con un high di 50!) tirando con il 38% da 2, il 34% da 3 ed il 91% ai tiri liberi. Al suo fianco è Milic (17 punti e 10 rimbalzi ad uscita in campionato) a sostenere gran parte dell’attacco cagliaritano visto che in due monopolizzano più del 60% delle conclusioni totali dell’intera squadra. Arioli, Chesta e Benic completano il quintetto con esperienza, solidità e concretezza.

Per la Dike quindi partita non facile ma da portare a casa per preparare per bene il derby di Battipaglia di martedì sera al PalaVesuvio.

Oggi però era anche il giorno in cui si sarebbe conosciuta l’avversaria dei sedicesimi di finale della EuroCup, che prevede scontri ad eliminazione diretta. La Dike aveva chiuso il proprio girone al secondo posto e la classifica finale a coefficienti ha accoppiato alle arancioni napoletane la squadra vincitrice del gruppo A: lo Sparta&K M.R. Vidnoje-Mosca! La formazione moscovita ha dominato il proprio raggruppamento concedendosi solo una sconfitta ad Istanbul contro il Besiktas che ha poi provveduto a sconfiggere con gli interessi in casa propria con l’incredibile punteggio di 109-58!

Avremo modo di approfondire per bene nei prossimi giorni il cammino europeo della Saces Mapei Givova; qui basterà incominciare a ricordare ai propri tifosi di annotare sulle proprie agendine che la gara di andata sarà giocata a Napoli il 7 gennaio mentre il ritorno nella cittadina a pochi chilometri da Mosca è previsto una settimana dopo.

La trasferta in terra russa ha il sapore della consacrazione nell’elite del basket continentale per la giovane Dike, ma l’imperativo è di mantenere i piedi per terra…e di pensare solo alla partita di Cagliari con un pallino fisso: vincere!

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author