La Dinamo sfiora l’impresa con la corazzata turca

La tripla di Weems consegna la vittoria allo scadere al Besiktas

Battere la prima del girone, finora imbattuta, al PalaSerradimigni: sfiora l’impresa la Dinamo Banco di Sardegna nella sfida valida per la 5° giornata di regular season della Basketball Champions League. Dopo essere volati fino al +11 contro la corazzata turca i giganti abbassano l’intensità nei momenti finali: la rimonta bianconera degli ultimi 10’ è firmata da Thompson, la magia che consegna il 5-0 al Besiktas è di Weems. Ma gli uomini di coach Federico Pasquini mettono in scena un partita da incorniciare, la migliore finora per intensità su ambo i lati del campo, contro la seconda forza della competizione europea: grazie a una grande energia sul parquet e la giusta aggressività fin dal primo possesso. Resta l’amaro per aver lasciato l’ultimo tiro agli avversari ma anche la consapevolezza di aver messo in grande difficoltà una squadra competitiva e fisica come il Besiktas. Serata in grande spolvero per Josh Carter (19 pt,5 rb), determinante nel secondo tempo Trevor Lacey (15 pt, 3 rb, 6 as): doppia cifra per Gabe Olaseni (13 pt, 7 rb) e tanto lavoro sporco per Tau Lydeka. In generale grande contributo da parte di tutta la squadra con tutti i giocatori pronti a sbucciarsi le ginocchia e dare il massimo per portare a casa la vittoria.

A partire da domani Devecchi e compagni metteranno nel mirino la sfida con Avellino che si disputerà domenica alle 12: per i giganti l’occasione per portare in campo energia e determinazione ma soprattutto trasformare l’amaro per la sconfitta in intensità e aggressività.

Round 5 Basketball Champions League. La Dinamo Banco di Sardegna affronta la prima delle quattro sfide in programma nelle mura amiche del PalaSerradimigni. Questa sera a calcare il parquet di piazzale Segni è la corazzata turca del Besiktas Sompo Japan, finora imbattuta in Basketball Champions League. Presente al PalaSerradimigni il CEO della Basketball Champions League Patrick Comninos che ha rilasciato una lunga intervista in esclusiva per Dinamo Tv.

Questa sera al PalaSerradimigni. Presenti sugli spalti del Palazzetto tanti ospiti: gli atleti egli allenatori della Basket Coral Alghero, gli studenti e i docenti del Liceo Canopoleno di Sassari, gli studenti Erasmus dell’Università di Sassari, gli studenti e i docenti del Liceo “Dettori” di Tempio, gli ospiti di Casa Serena, gli studenti e i docenti dell’Istituto Alberghiero di Sassari, gli atleti e gli allenatori del Latte Dolce Calcio, gli studenti e i docenti del Liceo Galileo Galilei di Macomer. All’intervallo lungo il pubblico del PalaSerradimigni ha accolto con entusiasmo la Dinamo Lab, al secondo anno di serie A di basket in carrozzina, che sul parquet hanno dato una dimostrazione di 5 contro 5.

La sfida. Coach Pasquini manda in campo Johnson-Odom, Lacey, Savanovic, Carter e Olaseni, coach Sarica risponde con Clark, Stimac, Thompson, Roll, Weems. I primi due punti portano la firma di Lacey, ma gli ospiti scavano un parziale di 7-0. Rispondono i giganti con 5 punti di Carter e Djo. Altra fiammata dei turchi che provano a scappare con Clark: una bomba di Sacchetti chiude al 10’ 20-18. All’inizio della seconda frazione Sanli conduce i suoi e firma il break di 6-0: la reazione sassarese ha Carter come protagonista. I giganti firmano la parità con il coast to coast di Johnson-Odom, Olaseni inchioda il sorpasso. Due triple di Thompson e il Besiktas rimette la testa avanti. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 34-38. I giganti rientrano carichi dall’intervallo lungo: trascinati da un super Carter il Banco sigla un parziale di 13 punti e chiude la via del canestro agli ospiti. Dopo oltre 4’ il Besiktas interrompe il digiuno con la tripla di Strawberry: il copione è cambiato, la Dinamo corre e gli ospiti inseguono (56-51).  I giganti volano a +11, con un Lacey incontenibile e un grande lavoro di squadra. Thompson conduce la rimonta turca, con l’aiuto di Stimac. La tripla di Roll riporta il Besiktas a due possessi di distanza. Stimac e Weems infilano il 4-0 che dice 72 pari con 21’’ sul cronometro. Magia di Savanovic che appoggia comodo per il sorpasso sassarese: una tripla di Weems, colpevolmente lasciato libero dalla difesa biancoblu, consegna la vittoria allo scadere al Besiktas (74-75).

Sala stampa. Il coach del Besiktas Ufuk Sarica commenta così  la gara: “Mi voglio congratulare con i  miei giocatori e anche con Sassari, loro hanno giocato bene ma noi abbiamo vinto. Abbiamo fatto tanti errori stupidi ma la partita è fatta di 40 minuti e alla fine l’abbiamo portata a casa”.

L’ala turca Kyle Weems: “Voglio fare i complimenti a Sassari, hanno giocato molto bene e questo è il motivo per cui noi abbiamo giocato male. La cosa importante è che noi non abbiamo mollato, vincere in trasferta è sempre una cosa importante e siamo felici di aver conquistato questa vittoria”.

Il coach della Dinamo Banco di Sardegna Federico Pasquini: “E’ un peccato, abbiamo fatto una bella partita, mi sono congratulato con i giocatori perché hanno fatto davvero uno sforzo clamoroso. Non siamo riusciti a gestire il vantaggio al meglio e alla fine un errore dalla rimessa ci ha punito.  Negli ultimi due minuti le due palle perse hanno permesso a loro di prendere la fiducia necessaria per rimanere attaccati e vincerla. Ci è mancato il controllo  per fare lo sforzo finale decisivo. Si chiude questa serate, stasera siamo rammaricati ma da domani pensiamo ad Avellino, non possiamo pensare di fermarci a questa sconfitta,  a una gara giocata in questo modo: certamente rivedremo gli errori fatti e andremo avanti sul lavoro con fiducia”

L’ala biancoblu Josh Carter: “Abbiamo giocato bene ma è vero quello che dice il coach, dovevamo chiudere la partita quando potevamo. Invece in quel momento siamo stati forse un po’ pigri, non abbiamo fatto girare bene la palla e questo è stato fatale”.

Dinamo Sassari 74 – Besiktas Sompo Japan 75

Parziali: 20-18; 14-20; 22-13; 18-24.

Progressivi: 20-18; 34-38; 56-51; 74-75.

Dinamo Sassari. Johnson Odom 9, Lacey 15, Devecchi, D’Ercole, Sacchetti 4, Lydeka 2, Savanovic 8, Carter 19, Stipcevic 4, Olaseni 13, Ebeling, Monaldi . All. Federico Pasquini.

Besiktas Sompo Japan. Clark 13, Edge, Veyseloglu 2, Karli, Stimac 6, Thompson 14, Roll 7, Sanli 12, Strawberry 8, Sipahi 1, Weems 12, Karaman . All. Ufuk Sarica.

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author