La Dinamo si impone alla Antares di Le Mans (66-68) e stacca il biglietto per il prossimo turno dei playoff di BCL

La Dinamo scrive la storia sul parquet della Antares di Le Mans conquistando i quarti di finale di Basketball Champions League. I ragazzi di Federico Pasquini trionfano nella gara di ritorno sul Le Mans Sarthe qualificandosi al prossimo turno dei playoff della coppa europea. Nella Loira i giganti si impongono di misura (66-68) al termine di una gara combattuta che ha visto i padroni di casa portarsi avanti fino al +7. Sono l’esperienza di un grande Dusko Savanovic, autore di 15 punti e 9 rimbalzi, l’intensità di Rok Stipcevic (14 pt, 4 as) e l’ottimo apporto di David Lighty ( 10 pt, 4 rb e 4 as) dalla panchina a consegnare la vittoria ai biancoverdi. A trionfare è soprattutto un gruppo unito e compatto che ha combattuto per 40’, senza mai mollare, sostenuto dai tanti tifosi che sono arrivati a Le Mans per spingere la squadra a questo nuovo, importante obiettivo. Il prossimo 10 marzo sarà sorteggiata la sfidante del prossimo turno dei playoff.

Questa sera stessa la Dinamo farà rientro in Sardegna: domani giornata di riposo per i giganti che si ritroveranno giovedì in palestra. Devecchi e compagni metteranno nel mirino il match di campionato con l’Olimpia Milano in agenda domenica alle 20:45.

Round of 16 Basketball Champions League. Sfida di ritorno del Round of 16 di BCL con Le Mans Sarthe. Alla Antares di Le Mans i giganti affrontano la formazione francese nel secondo tempo della gara di 80’ che permetterà a una sola squadra di proseguire il cammino in Europa. All’andata al PalaSerradimigni i ragazzi di coach Pasquini vinsero di 16 lunghezze.

La sfida. Coach Pasquini manda in campo Bell, Lacey, Devecchi, Sacchetti e Lydeka, coach Menard risponde con Watson, Cornelie, Yarou, Gelebale e Hanlan. I padroni di casa partono forte con un break di 5-0, Sacchetti dall’arco a rompe il ghiaccio per i sardi. Hanlan trascina Le Mans con 7 punti, Bell e Lawal tengono Sassari a contatto. Pearson scrive il +8, l’asse Lawal-Stipcevic chiude il primo quarto con un solo possesso di distanza (21-18). Nella seconda frazione Watson e Pearson danno respiro al Sarthe che scappa a +7. Lacey, Lydeka e Lighty riportano i biancoverdi a contatto. I padroni di casa raschiano un vantaggio di 5 lunghezze: si va negli spogliatoi sul punteggio di 35-30. Al rientro dall’intervallo lungo i giganti riescono a mettere il naso avanti: la rimonta sassarese si innesca con una bomba di D’Ercole e due triple monumentali di Dusko Savanovic. È l’ala serba a firmare il sorpasso sardo. Reazione francese con break di 9-0 con Yeguete e Cornelie. Al 30’ il tabellone dice 54-47. La Dinamo si riporta in parità con un parziale di 8-1 firmato da Lacey, Lighty e Savanovic. Il piazzato in angolo di Stipcevic dice sorpasso sassarese con 4’ da giocare. Pearson ristabilisce la parità sul parquet, canestro and one di Lighty. Risponde Watson. Quando mancano meno di 2′ il Banco dà un occhio al punteggio totale tra andata e ritorno: i sassaresi conducono, forti delle 16 lunghezze di vantaggio della sfida di andata al PalaSerradimigni. Alla Antares di Le Mans finisce 66–68 ed esplode la gioia dei tifosi biancoblu arrivati a sostenere i giganti.

Le Mans Sarthe  66- Dinamo Sassari 68

Parziali: 21-18; 14-12; 19-17; 12-21.

Progressivi: 21-18; 35-30; 54-47; 66-68.

Le Mans. Bengaber, Watson 16, Konate5, Yeguette 5, Cornelie 3, Yarou 8, Gelabale 2, Amagou 4, Hanlan 11, Bassoumba, Pearson 12. All. Alexandre Menard.

Dinamo Sassari. Bell 5, Lacey 6, Devecchi, D’Ercole 3, Sacchetti 3, Lydeka 4, Savanovic 15, Stipcevic 14, Lawal 8, Lighty 10, Ebeling, Monaldi. All. Federico Pasquini.

Fonte: Ufficio Stampa Dinamo Banco di Sardegna

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author