La Dueesse cade in casa con Monteroni

La DueEsse Basket Martina non riesce a regalarsi i primi 2 punti di questo campionato e davanti al pubblico di casa del Pala Wojtyla “sfiora” la vittoria che va invece ad una MD Discount Monteroni più cinica nei momenti topici della partita, grazie anche all’esperienza dei suoi uomini di punta. Il 5/22 al tiro da 3 dei martinesi, contro il 6/29 dei salentini sono lo specchio di una gara equilibrata e risolta solo nel finale.

La gara: i quintetti iniziali vedono la DueEsse scendere sul parquet con Cunico, D’Arrigo, Bergamin, Spera e Varrone, mentre il Monteroni si affida a Rodriguez, Ingrosso, Alessandro Potì, Iaunale e Mocavero. È di Spera il primo canestro del match, a cui risponde prontamente Mocavero. Molti errori da entrambi le parti caratterizzano i primi minuti di gioco in cui Spera si dimostra ispirato firmando il +4 (8-4), prima con un assist finalizzato da Varrone e, successivamente, realizzando dalla media. Il Monteroni è in confusione offensiva e per merito della difesa di coach Russo non riesce a incidere dal perimetro, mentre Varrone fissa il punteggio sul 10-4 per la DueEsse. Rodriguez inizia così a cercare la via della penetrazione e i diversi falli fischiati a carico dei bluarancio avvicinano il Monteroni sul -3 (10-7) a metà frazione. Il punteggio basso è la testimonianza di una gara tesa che D’Arrigo prova ad infiammare con un gioco da tre punti per il 13-7 DueEsse, prima che Rodriguez dalla lunga distanza ricucia nuovamente le distanze (13-11) quasi allo scadere. Sarà però la penetrazione di Cunico a chiudere il primo quarto sul 15-11.

Il break della DueEsse rimane aperto ad inizio secondo quarto con la palla recuperata a Mocavero da parte di Marra che si invola in contropiede per il 17-11, seguito da due canestri consecutivi di Dell’Agnello per il massimo vantaggio DueEsse arrivato a +10. Si potrebbe pensare ad una fuga dei ragazzi di coach Russo, ma Prete e Mocavero suonano la carica, riportando a -6 Monteroni, e la partita riacquista ritmo ed incertezza. Dell’Agnello e Potì infiammano la retina, mantenendo la contesa sui binari di un equilibrio che sarà spezzato dalla tripla di Prete e dal sottomano di Ingrosso: è -2 Monteroni (25-23). Il duo Prete-Potì guida il controbreak salentino di 13-0 e il conseguente sorpasso degli uomini di coach Lezzi, al loro primo vantaggio del match sul 25-28. Il parziale è interrotto dalla tripla di Cunico, seguita dalla penetrazione di D’Arrigo, per il contro sorpasso DueEsse sul 30-28 a 51’’ dalla fine del terzo quarto. Vantaggio illusorio per via di un Prete inarrestabile che pareggia i conti sul 30-30 di fine secondo quarto .

Il terzo quarto è aperto dalle triple di Marengo e D’Arrigo che fissano il punteggio sul 36-32, mentre Rodriguez continua a far soffrire la difesa arancio-blu con le sue penetrazioni, e al 5’ anche dalla lunga con la tripla del sorpasso (36-37). Mocavero fa sentire tutta la sua classe ed esperienza con due canestri di fila che aumentando il distacco sul 36-41. Il lungo leccese domina sotto le plance ed approfittando dei falli che limitano Spera, porta i suoi compagni al massimo vantaggio di +7 (36-43), a meno di 2’ dalla fine della terza frazione. I 5 punti consecutivi di Bergamin danno ossigeno al Martina oltre che fiducia all’argentino, bravo a sbloccarsi al momento giusto e a riportare la DueEsse sul -4 (46-50) a fine terzo quarto.

Ultimo quarto che inizialmente vede protagonista ancora Bergamin, con la tripla che vale il -3. Sembra cambiata l’inerzia della gara, ma Rodriguez (MVP dell’incontro con 20 punti, ndr) non la pensa allo stesso modo e con 5 punti di fila spezza le velleità di sorpasso riportando sul +10 i suoi (49-59). La DueEsse non riesce più ad attaccare il ferro e Monteroni ne approfitta scappando via sul 50-61. Varrone sblocca l’empasse in attacco della DueEsse, segnando il 52-61 a 3’ dalla fine e tenendo vive le ultime speranze martinesi, rinfrancate dalla tripla del -6 di Marengo che suona la carica e rianima il Pala Wojtyla. Arriva così anche il -3 grazie al canestro e fallo di un ottimo Dell’Agnello, prima che Mocavero, dalla lunetta, ridia respiro ai suoi con il +4. La sfida si decide ai liberi: Dell’Agnello fa due su due e riporta lo svantaggio arancioblu sul -2 a 18’’ dalla fine, costringendo coach Russo a ricorre al fallo sistematico. Nonostante l’uno su due di Rodriguez però la sua strategia non ha fortuna e la possibile tripla dei supplementari tentata da Bergamin si spegne sul ferro, decretando la vittoria del Monteroni che espugna per la seconda volta di fila il Pala Wojtyla con il risultato di 66-69.

Tabellini:

DueEsse Basket Martina:

Camassa ne, Cunico 8, Dell’Agnello 16, Bergamin 9, Ragusa ne, D’Arrigo 10, Varrone 7, Spera 6, Marra 2, Marengo 8. Coach Russo

MD Discount Monteroni:

Ingrosso 2, Iaunale 7, A.Potì 14, Stefanizzi ne, Prete 12, Mocavero 15, Pinto 18, Calasso ne, Martina 1, Rodriguez 20. Coach Lezzi

Arbitri: 15-11; 30-30; 46-50; 66-69.

Parziali: Francesco Praticò di Reggio Calabria e Giuseppe Scarfò di Palmi (RC).

DueEsse Basket Martina: TL 5/22 T3 17/23.

MD Discount Monteroni: TL 13/18 T3 6/29.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author