La Ecoelpidiense Stella sbanca Giulianova

Giulianova Basket – Ecoelpidiense Stella P.S.Elpidio 64-74

Parziali: 11-20;28-34;43-50
Arbitri: Vittori e Miniati
Spettatori: 150 di cui oltre 100 da P.S.Elpidio

Giulianova: De Angelis 13, Sacripante 7, Diener 8, Bartoli 18, Gallerini 16, Cianella, Scarpetti, Magazzeni, Matrone 2, Di Diomede. All. Francani.

Ecoelpidiense Stella: Caridà 8, Torresi 10, Del Brocco ne, Andreani 11, Boffini 17, Rossi 7, Cavoletti ne, Tortù 17, Vallasciani, De Leo 4. All.Schiavi.

GIULIANOVA – La Befana è dolce per la Ecoelpidiense Stella che torna da Giulianova con una vittoria d’oro in chiave salvezza. Dopo il ko di domenica contro San Severo, serviva come il pane tornare al successo, per di più contro una diretta concorrente alla permanenza nella categoria come la squadra abruzzese reduce dal convincente successo contro Senigallia.
Ancora out Del Brocco, tornerà probabilmente dopo la sosta, i biancoazzurri hanno approcciato il match nella maniera migliore: difesa aggressiva e buone scelte in attacco. Tortù parte a mille, Giulianova si aggrappa al sempreverde Gallerini ma alla prima sirena PSE conduce di 9 (11-20). Si va a strappi nel secondo parziale, Andreani gioca una delle sue migliori partite ma nonostante ciò la Ecoelpidiense non riesce mai a trovare l’allungo decisivo. Giulianova, che gioca con le rotazioni ridotte all’osso, butta nella mischia anche il neo acquisto Matrone. All’intervallo PSE conduce di 6 (28-34) con un Boffini ispirato dall’arco.
Gara a strappi che prosegue anche nella terza frazione con i biancoazzurri sempre a menare le danze e Giulianova a rincorrere con Bartoli e Gallerini su tutti. Coach Schiavi trova punti importanti dai “piccoli”, Caridà si unisce alla giornata positiva di Andreani, Boffini e Rossi e alla terza sirena PSE conduce 43-50. All’alba dell’ultimo quarto la Ecoelpidiense Stella tenta l’allungo decisivo, Caridà infila la tripla del 44-59 ma Giulianova non molla: controparziale di 8-0 e gara clamorosamente riaperta. Ultimi cinque minuti di bagarre, Andreani e Caridà riportano i biancoazzurri a +12 (52-64), un gap che Giulianova non riuscirà più a rimontare. Finisce 64-74 con il numeroso pubblico elpidiense in festa. Ora la sosta poi domenica 17 si torna al Palas di Via Ungheria dove salirà Ortona.

Marco Biagetti

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author