La Expert Lucarelli N.B.Sora 2000 perde gara 1 con la Tiber.

Tiber Basket 78 – N.B. Sora 2000 48

Parziali: 24-12 / 19-20 / 15-9 / 20-7

Tiber Basket: Dalsasso 6, Bertoldo 6, Ridolfi 6, Algeri 3, Basili 11, Berardesca 0, Ricciardi 14, Santucci 7, Valentini 10, Serrano 9, Napolitano 2, Padovani 4; Coach: Cilli

N.B. Sora 2000: Tanzilli 0, Mannarelli 6, Galuppi 7, Cerrone 6, De Laurentiis 8, Castellucci 0, Dulovic 6, Lazzarino 0, Rossetti 15; Coach: Polidori

Scoppola per la NB Sora 2000 sul parquet della Tiber Roma, in gara 1 playoff serie B. Ma se la sconfitta era prevedibile, viste anche alcune assenze importanti e la diversa classifica tra le due formazioni, certamente non lo era l’ampio divario finale (-30), obiettivamente maturato nel contesto di una situazione particolare.

La squadra, benché rimaneggia  per 5/10 con la presenza a referto di ben due giocatori del 2000 (Tanzilli e Lazzarino) e di due 1999 (Cerrone e Castellucci). Il coach Maurizio Polidori schiera in quintetto base: Mannarelli, De Laurentiis, Dulovic, Rossetti e Galuppi, i padroni di casa di coach Cilli si schierano con Dalsasso, Bertoldo, Ridolfi, Ricciardi, Padovani.

Nelle prime fasi di gioco vedono i padroni di casa condurre e mettere a segno un parziale di 8-1. I volsci  riescono in due minuti a impattare il risultato con  i canestri di De Laurentiis, Mannarelli e Rossetti.  I padroni di casa non  si fanno intimorire  dai ragazzi di Polidori e  replicano, con Dal Sasso e  Ricciardi portando  al 7’ la squadra tiberina sul 14-8. Negli ultimi  minuti di  parziale la Tiber allunga il passo con  due triple di Ricciardi e Padovani chiudendo il primo quarto sul punteggio di 24 a 12. Secondo parziale, fotocopia del primo con i padroni di casa  che  siglano un parziale di 18 punti nei primi  due minuti e mezzo (32-14). Gli ospiti  escono  dall’angolo dove  erano chiusi, e  con un colpo di coda risucchiano dei punti importanti, con Rossetti, Mannarelli e  De Laurentiis chiudendo  il primo tempo sul risultato di 43-32. Al rientro in campo dall’intervallo i volsci  continuano a creare problemi alla squadra capitolina  con Rossetti, sua la tripla, che da respiro ai suoi rientrando dalla doppia cifra  ricuocendo lo svantaggio portandosi a -7(44-37). La panchina  capitolina ricorre ad un time out per porre fine alla rimonta ciociara. Bertoldo e Serrano infatti guidano la Tiber ad un parziale di 9 punti che  si allunga  sempre  di  più, nonostante la tripla di Rossetti e  i canestri di Galuppi. Il terzo quarto finisci  sotto i colpi di Serrano e Basili che permettono ai tiberini di chiudere sul punteggio di 58 a 41. L’ultimo quarto inizia con una valanga di punti sprigionata dagli uomini di Cilli con il solito Basili, Dalsazzoe  il rientrante Napolitano. A quel punto la formazione  volsca getta la spugna. Coach Polidori fa  rientrare a sedere quattro titolari che  oramai erano stramati dai 35 minuti giocati senza poter  rifiatare, facendo entrare in campo i baby della panchina. E proprio  uno di loro, Cerrone (99’) piazza  due triple che rendono meno amaro il passivo tra le due formazioni che   vanno a  stringersi la mano, chiudendo gara 1 sul punteggio di 78 a 48. Il commento di coach Polidori “Non facile commentare una sconfitta così larga ma secondo me tutto nasce una settimana fa durante  l’ultima gara di stagione regolare. Dopo tanti giorni ancora non riesco a digerire quello che è successo in campo e non mi riferisco ai giocatori e alle decisioni del Giudice Unico che avrà agito secondo quanto scritto sul referto. Ribadisco, dopo tanti anni di basket vissuto e giocato, che non avevo mai visto infliggere 4 giornate di squalifica a chi si è comportato come Luka Rolijc. Forse non sarebbe cambiato nulla ma tutta la squadra ne ha risentito mentalmente e soprattutto moralmente non trovo corretto che fattori esterni possano influire in questa maniera sulla stagione di una squadra e sui programmi di una società. Tornando alla gara di oggi la gara ha preso subito la strada preferita dalla Tiber che è una grande squadra e ha saputo punire tutti i nostri piccoli grandi errori. Giocare con solo 5  giocatori e 4 giovani di belle speranze non è facile ma chi è sceso in campo ha dato tutto quello che poteva dare. La NB Sora 2000 è questa e tutti noi dobbiamo ringraziare questi magnifici ragazzi, i play off erano un traguardo importante per noi ed averli centrati nelle condizioni in cui abbiamo lavorato tutto l’anno è un vero e proprio successo. Ora ci aspetta gara 2 che sicuramente affronteremo con lo spirito che ci ha accompagnato in tutta la stagione. Per il sottoscritto la vicenda con Marco Cilli si era chiusa subito dopo l’accaduto ma giusto riconoscere che forse anche io ho sbagliato chiarirò tutto con Marco sabato. Per chiudere  vorrei fare i miei più sentiti complimenti alla coppia arbitrale abruzzese veramente bravi e soprattutto sereni durante l’arco dei 40 minuti.  ”.

Gara 2 si disputerà  sabato 06 maggio ore 18.30 presso  il PalaPanico di  via Trecce a  Sora.

Fonte: Uff. Stampa N.B. Sora 2000

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author