LA EXPERT LUCARELLI NB SORA 2000 RITORNA A SORRIDERE

I volsci superano la Lazio Pall. Riano per 90-82 con un su super Serra e Fiorini.
La Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 non delude e strappa, davanti al proprio pubblico, la prima vittoria del 2015. Contro la Lazio Pall. Riano, fanalino di coda del girone. La squadra di Polidori gioca un match di qualità, con un’ avvio sprintoso che porta i volsci con Fiorini, addirittura sul 11- 4 iniziale. Gli ospiti cadono nella trappola di correre quanto più dei padroni di casa, e coach Bocci chiama timeout per strigliare i suoi, da quel momento inizia un’altra partita. Gli ospiti sono bravi a replicare ai biancocelesti locali e per due volte dalla lunga distanza con Simeone e Tavelli riescono a ricucire il distacco e passare in vantaggio con Ficini. Nel finale di parziale trova il canestro del sorpasso Iannarilli, che con un tiro dalla distanza sigla il 27 a 26 e si va in panchina.
Si torna in campo ed è Sardaro ad aprire le danze con una tripla (30-26). La Lazio non si abbatte e con Tavelli si porta a ridosso dei volsci. Dopo pochi minuti Johnson (allenatosi poco in questa settimana e recuperato all’ultimo istante dallo staff medico per un problema al ginocchio) riceve un fallo dalla linea dei tre punti, dalla lunetta due dei tre tiri liberi vanno a segno e il punteggio si porta 40 a 39. Gli ospiti ripartono con Tavelli (tre punti dalla distanza) e Ramundo mettendo la testa in avanti, sorpassando il Sora (42-44). E Myers con una bomba da tre a riportare i padroni di casa in vantaggio. Si gioca punto a punto fino a quando Fiorini con l’ennesima tripla pareggia e lancia i biancorossi in fuga. Gli ospiti reggono bene in difesa e trovano buone soluzioni offensive, trovando i canestri di Simeone e Tavelli. Il Sora con il folletto Serra, realizza i canestri che valgono il 50-44 con cui si va negli spogliatoi.
Si torna in campo e Serra trova subito la via del canestro con sette punti di fila , tra cui tre dalla lunga distanza portando a +13 il vantaggio dei suoi (57-44). Il Sora, quindi, deve solo amministrare il suo vantaggio cercando di non correre troppi pericoli. Sardaro realizza due canestri dopo una tripla di capitan Fiorini (66-55), ma il Riano non demorde e cerca in tutti i modi di restare attaccato alla partita. Dopo il canestro di Fiorini (69-57) risponde Milazzo dalla lunga distanza (69-60). Il quarto si congeda con gli ultimi canestri del capitano Fiorini e del rianese Milazzo ( 71-62). L’ultimo parziale, dopo l’inizio positivo targato Mariani, vede una leggera reazione degli ospiti che provano a riaprire la partita con Ficini da tre e Ramundo. La squadra di coach Polidori ha la partita in pugno, riesce a colpire ancora dal campo e dalla lunetta fino al 90-82 segnato dal tabellone alla sirena finale.
N.B. Sora 2000 90 – Lazio Pall. Riano 82
Parziali: 27-26 / 23-18 / 21-18 / 19-20
Expert Lucarelli N.B. Sora 2000: Caldarozzi 0, Testa n.e., Myers 8, Mariani 15, Serra 25, Chiari 0, Fiorini 22, Savo Sardaro 7, Iannarilli 3, Johnson 10; Coach: Polidori
Lazio Pall. Riano: Porcaro 6, Ramundo 13, Simeone 21, Tavelli 13, Ficini 15, Cherchi 2, Buralli 2, Milazzo 10, Dotti n.e.; Coach: Bocci
Uff. Stampa Expert Lucarelli N.B. Sora 2000

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author