La Expert Lucarelli NB Sora 2000 trova i playoff nell’uovo di Pasqua. Coach Polidori: "Contentissimo del lavoro svolto"

 

I biancocelesti superano agevolmente la Lazio Pallacanestro e si qualificano ai play off. Il sogno è praticamente realtà. 89-67 il finale.

La Pasqua porta in regalo i play off alla Expert Lucarelli NB Sora 2000. I biancocelesti giocano una buona partita. Reduci da da cinque vittorie consecutive, Rossetti e compagni superano i biancocelesti di Riano della Lazio pallacanestro, giocando il match perfetto. 89 a 67 il risultato finale per i biancocelesti, che si aggiudicano ufficialmente l’accesso ai play off con una giornata di anticipo. Il 30 aprile ci sarà la favola dei play off a coronamento di una stagione da sogno.

La Partita:

Partenza veloce dei locali che aprono le marcature con una bomba da tre di capitan Rossetti, consolidano il tabellone con tre canestri di De Laurentis e Roljic e in due minuti il tabellone segna 10 a 0 per i ragazzi di Polidori. Gli ospiti hanno una sterile reazione con un tiro da tre punti di Vona che scuote gli ospiti che replicano successivamente con Galli.  I padroni di casa hanno un blackout improvviso complice anche diversi svarioni in difesa. Coach Polidori fa rientrare in panchina il play Galuppi, che fino a quel momento aveva dato un segnale di smarrimento, sostituito da Mannarelli. La squadra ospite a 4’ 45’’riesce a impattare il risultato con ancora con un Vona molto ispirato (10-10). Polidori richiama i suoi per un minuto di riflessione in panchina con un timeout che porta i suoi buoni frutti con Roljic e Mannarelli i quali distaccano gli ospiti di 4 lunghezze 14-10 al 7’. Gli ultimi 3’ di quarto, Sora allunga con Rossetti e Dulovic, gli ospiti rispondono con Falà e Nardi chiudento la prima frazione sul punteggio di 23 a 14.

Nello spogliatoio coach Polidori riordina le idee ai suoi che alla ripresa del gioco tornano ad essere aggressivi in difesa e precisi sotto canestro, le azioni veloci contro i biancocelesti della Lazio un po’ statici danno buoni frutti, la distanza tra le due squadre torna rassicurante per i colori biancocelesti volsci. A metà tempo il risultato e di 31-23, ospiti con Fasolino cercano di mantenersi nella scia dei padroni di casa che con il rigenerato Galuppi chiudono il secondo quarto sul punteggio di 64 a 47. Ultimi dieci minuti abbastanza divertenti dal punto di vista agonistico, alle manovre dei locali, gli avversari sfoderano il capitano Fasolino precisissimo dalla linea dei tre punti, in casa Sora però si gioca in tranquillità e De Laurenti, Roljic e Galuppi tengono il controllo del match con Dulovic sempre sopra le righe. Gli ospiti cercano solamente di contenere i padroni di casa e non allungare più del dovuto i divario tra le due squadre, infatti alla fine sarà 25 a 20 per i volsci, ma troppo poco per recuperare la partita che si chiude sul 89 a 67 per Expert Lucarelli NB Sora 2000. Quindi qualificazione ai playoff raggiunta per Sora e per i ragazzi di coach Polidori che si meritano tutti gli applausi dei tifosi per questo sorprendente traguardo. Il Sora approda a questi playoff in condizioni psicologiche ideali; le nette vittorie ottenute contro Anzio, Civitavecchia e Lazio, negli ultimi tre turni della regular season, dimostrano come la squadra di Polidori si sia sciolta, riuscendo ad esprimersi al meglio delle proprie potenzialità, che sicuramente non sono poche.

Il coach biancoceleste a fine gara: “ Il nostro 9 su 12 nel girone di ritorno ci ha dato, ad una giornata dal termine della stagione regolare, il visto per entrare dalla porta principale nei play off. Credo che sia un risultato apprezzabile che va a premiare il tanto lavoro svolto dai nostri giovani giocatori e alla società che ha creduto fortemente nel progetto di reclutare giovani  fuori città e renderli protagonisti nella C Gold insieme ad un esempio come Matteo Rossetti. Sono contentissimo del risultato sportivo ma sono ancora più felice  dei singoli e tangibili miglioramenti dei ragazzi chi lavora con criterio passione e voglia alla fine raccoglie sempre qualcosa. Quello che non riuscirò mai a capire sono i Sorani e i loro figli. Ieri al Pala Panico erano molti di più i romani presenti che i nostri tifosi per non parlare dei nostri giovani giocatori che militano nelle squadre giovanili. Forse sarebbe meglio dedicare tempo, soldi ed attenzione a chi lo merita veramente vale a dire al solo minibasket. Secondo il mio modestissimo parere Sora non merita quanto sta facendo questa società ”.

La NB Sora 2000 del presidente Stefano Bifera, affronterà, subito dopo le vacanze pasquali, l’ultima gara di campionato in trasferta a Formia, domenica 23 aprile alle 19.00, contro la sesta formazione del campionato il Meta Formia, cercando di agguantare la settima posizione.

Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 89 – Lazio Pall. Riano 67

Parziali: 23-14 / 18-12 / 23-21 / 25-20

N.B. Sora 2000: Alonzi 0, Roljic 18, Taskov 4, Mannarelli 9, Galuppi 16, Castellucci 0, De Laurentiis 10, Tanzilli                   0, Dulovic 25, Rossetti 7; Coach: Polidori

Lazio Pall. Riano: Nardi 20, Falà 3, Galli 9, Fasolino 18, Giacomin 2, Marimpietri 0, Torresani 4, Cuzzucoli 0,                           Vona 8, D’Uva 0, Testi 3; Coach: Bocci

 

 

 

 

DCC

Uff. Stampa N.B. Sora 2000

 

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author