La Fabiani fa visita alla Coelsanus Varese: vietato sbagliare

Il campionato della Fabiani riprende sabato con la trasferta al Campus di Varese contro la Coelsanus (palla a due ore 20,30). Una partita molto importante per il futuro di entrambe, contro una squadra in netta crescita che prima della sosta aveva vinto cinque delle ultime sei partite, irrompendo nella zona playoff. I rossoblù hanno 24 punti in carniere, i lombardi 22 e se il campionato finisse oggi sarebbero noni, ecco perchè puntano ad una vittoria per agganciare una rivale diretta. L’interesse di coach Campanella è ovviamente opposto: violare il Campus, mettere 4 punti tra noi e Varese che diventerebbero quasi sei col 2-0 negli scontri diretti. Vincere in trasferta per una squadra che fuori casa ha vinto solo tre volte su otto, di cui una nelle ultime sei trasferte, può apparire un compito arduo, ma mai come stavolta i rossoblù dovranno gettare il cuore oltre l’ostacolo per tornare a casa con l’intera posta, che aprirebbe scenari interessanti nella lotta playoff. La Coelsanus è squadra tosta, in grande forma fisica e atletica, guidata dal suo leader offensivo Federico Bolzonella, capocannoniere del girone con 18,6 punti per gara, che nel match d’andata fu parecchio limitato dalla difesa rossoblù (7 punti con 3/13 al tiro e 4 perse). “Ma non dobbiamo commettere l’errore – spiega coach Campanella – di pensare che Varese sia solo Bolzonella. E’ una squadra dotata di buoni attaccanti, Santambrogio è un ottimo tiratore da fuori, Maruca e Matteucci sono pericolosi da sotto e da fuori. In casa sanno esprimersi al meglio (7 vinte – 4 perse), giocano con grande ritmo e negli ultimi due mesi di campionato al Campus non ci ha vinto nessuno”. Che partita dovrà giocare quindi la Fabiani per provare a vincere? “Difendere forte, di squadra, come abbiamo fatto nelle ultime occasioni – risponde il coach – giocare una partita intelligente in attacco sfruttando i nostri punti di forza, prepararsi ad una battaglia sui due lati del campo”. A Varese debutterà ufficialmente in maglia rossoblù Giorgio Artioli, che ha avuto a disposizione la sosta del campionato per integrarsi al meglio nei giochi e mostrarsi vivo e pronto fisicamente. Un giocatore che sarà sicuramente utile, soprattutto nella prevedibile “tonnara” che si svolgerà nel pitturato.

Ufficio Stampa Fabiani Montecatini Terme 

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author